Tutti su Ekong: alla scoperta del gioiello dell’Empoli

Emmanuel Ekong, trascinatore dell’Empoli Primavera, è diventato un obiettivo delle big della Serie A, in cerca di uno dei migliori talenti in Italia. Scopriamo qualcosa di più su di lui

LEGGI ANCHE: Empoli in Serie A, una storia di giovani e programmazione

La sfida tra le big del mercato estivo italiano non sarà per qualche noto campione, ma per un ragazzo di 19 anni che negli ultimi mesi ha stregato molti addetti ai lavori: Inter, Milan e Juventus si contendono infatti Emmanuel Ekong, promessa dell’Empoli fresco campione d’Italia Primavera.

Dopo una stagione da protagonista con la formazione giovanile del club toscano, Ekong potrebbe presto esordire in Serie A, considerata la promozione recentemente conquistata dal club di Fabrizio Corsi. Ma le grandi del campionato italiano sono già su di lui, pronte ad assicurarsi uno dei giocatori più promettenti in Italia.

Emmanuel Ekong, figlio d’arte tra Nigeria, Italia e Svezia

LEGGI ANCHE: Infortunio Spinazzola | quando rientra | tempi di recupero

Classe 2002, Emmanuel Ekong è figlio di Prince Ikpe Ekong, centrocampista nigeriano che tra il 1995 e il 2003 giocò in Italia con la Reggiana. Il talento dell’Empoli è infatti nato a Reggio Emilia, ma ha seguito la carriera del padre prima in Cina e poi, dal 2006, in Svezia, paese di cui ha preso la cittadinanza e dove il padre è andato avanti a giocare fino al 2019.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Emmanuel Ekong (@emmanue1.e)

La carriera di Emmanuel Ekong è iniziata nel Brommapojkarna, ma a 16 anni è stato notato dagli osservatori dell’Empoli e riportato in Italia, iniziando subito a far parlare di sé nell’U17, e segnando due reti al Torneo di Viareggio nel 2018/2019.

LEGGI ANCHE: Fabiano Parisi, la freccia del sud conquista Empoli

Nella stagione appena trascorsa si è conquistato un posto da titolare nella Primavera allenata da Antonio Buscé, con cui ha ottenuto un sesto posto in campionato, ma è poi riuscito a vincere i playoff. Nella straordinaria vittoria empolese, è stata decisiva proprio una sua doppietta in finale contro l’Atalanta, che aveva vinto le due precedenti edizioni del torneo.

Emmanuel Ekong: ruolo e caratteristiche

Rispetto al padre, il giovane Ekong è un centravanti, con caratteristiche che accomunano forza fisica e progressione. Nella Primavera dell’Empoli ha appena concluso quella che è senza dubbio una buona stagione, mettendo a referto 7 gol e 2 assist in 26 partite, brillando appunto nella finale dei playoff (anche se poi i migliori realizzatori stagionali della squadra sono stati Tommaso Baldanzi e Marco Lipari).

LEGGI ANCHE: L’Athletic Bilbao è di fronte a un problema storico

In lui, però, gli scout hanno notato ottime potenzialità di crescita, portando sul ragazzo dell’Empoli l’attenzione dei club della Serie A. Ma anche quella della Federcalcio svedese, che già due anni fa lo ha convocato per uno stage con l’U18 e tutt’oggi continua a monitorarlo per il futuro.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Emmanuel Ekong (@emmanue1.e)

Le trattative

Il sito SerieBNews sostiene che la Juventus si sarebbe di recente aggiunta a Milan e Inter tra le pretendenti a Emmanuel Ekong. Secondo Transfermarkt, l’attaccante svedese vale circa 150.000 euro, ma per adesso nessuna offerta è stata ancora fatta all’Empoli. Il club toscano, dal canto suo, vorrebbe trattenere il giocatore e farlo crescere con calma, magari anche attraverso un prestito in Serie B.

LEGGI ANCHE: Chi è Alessio Dionisi, il nuovo allenatore del Sassuolo

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!