HomeSerie ALa conferenza stampa di Spalletti: "La Champions è la mia ossessione"

La conferenza stampa di Spalletti: “La Champions è la mia ossessione”

Conferenza stampa Spalletti Napoli: l’allenatore si è presentato oggi come nuovo allenatore degli azzurri. Le sue parole.

In casa Napoli è la giornata di Luciano Spalletti. Il Napoli, dopo l’addio di Gattuso, ha deciso di ripartire dal tecnico toscano, che torna in Serie A dopo l’esperienza all’Inter. Ripercorriamo le fasi più salienti della conferenza stampa del solito, vulcanico, Luciano Spalletti.

LEGGI ANCHE: Perché quella tra Insigne e Milan potrebbe diventare una trattativa reale

Conferenza stampa Spalletti Napoli

A far rumore è naturalmente la frecciatina, abbastanza attesa, su Francesco Totti: “Sono felice di avergli dato la possibilità di fare una fiction, però posso assicurarvi che aveva i contenuti per farla su di lui. Mi dispiace che non abbia avuto grande successo, se me lo dicevano prima gli giravo un pochino di scene e lì si che si faceva audience. Non mi voglio sottrarre a parlare di questa cosa, ma ora bisogna parlare del Napoli. Dopo parleremo delle cose meno importanti…”.

Tornando però al Napoli, Spalletti parla di due grandi giocatori, che attualmente rappresentano due punti interrogativi: Insigne e Mertens. Il tecnico ha ammesso di aver già sentito entrambi: il belga avrà bisogno di tempo per recuperare, l’azzurro ora è concentrato sull’Europeo, ma Spalletti lo vuole al suo fianco durante questa stagione. “Ci sono però anche altre questioni” precisa il tecnico, e quindi la situazione di Insigne andrà valutata.

LEGGI ANCHE: Lorenzo Insigne, statistiche e stipendio

Luciano Spalletti delinea anche gli obiettivi: l’Europa League, la Coppa Italia, ma soprattutto il ritorno in Champions. “La Champions sarà la mia ossessione”: è abbastanza chiaro quale sarà l’obiettivo principale del Napoli, anche perché l’altro è mettere a posto i conti: risultato che passa inevitabilmente dal ritorno in Champions League. Ci vuole però una squadra forte, ci vogliono rinforzi: Spalletti se li aspetta e lo ha fatto capire. Un primo rinforzo potrebbe essere Emerson Palmieri: il mister non ha confermato di averlo sentito, ma nemmeno lo ha smentito.

Infine chiosa sull’onore di giocare allo stadio Maradona e glissata sui risultati dello scorso anno, su quel maledetto Napoli-Verona. Il sintomo di come a Napoli si vuole voltare pagina e Spalletti è arrivato con questo obiettivo. All’alba della nuova stagione, nasce un nuovo Napoli e Luciano Spalletti ha le idee molto chiare.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

Danilo Budite
Danilo Budite
Romano, classe '95. Amo il calcio, soprattutto raccontarlo. Scrivo di tutto ciò che mi circonda.

Articoli recenti

Resta aggiornato con Telegram
Spinazzola, la freccia azzurra Romero, esordio perfetto con l’Argentina Curiosità e storia della maglia azzurra Come giocherà il Napoli di Spalletti?