Manchester City, la nuova stella Cole Palmer e il suo momento magico

Cole Palmer, momento d’oro per il giovanissimo calciatore del Manchester City: l’inglese ha segnato nel match contro il Club Brugge il suo primo gol europeo con i Citizens.

Continua a sformare campioni il Manchester City. La nuova stella degli Sky Blue risponde al nome di Cole Palmer, centrocampista classe 2002 che ha trovato il suo primo gol in Champions League nella goleada dei Citizens sul campo del Club Brugge. Un vero e proprio magic momento per la stellina del City, che si candida a essere uno dei talenti del futuro nelle mani di Pep Guardiola.

LEGGI ANCHE: Migliori partenze Serie A: Napoli a caccia del record storico

Cole Palmer: carriera e caratteristiche

Classe 2002, nato il 6 maggio a Wythenshawe. Cole Palmer è un tifoso del Manchester City sin da bambino e già a 8 anni entra nell’academy del club, arrivando a guidare da capitano la selezione Under 18 nella stagione 2019-2020.

Una scalata che ha portato il giovane talento a esordire con la maglia della prima squadra il 20 settembre 2020, nella vittoria esterna per 0-3 sul campo del Burnley. Circa un mese dopo, il 27 ottobre, arriva anche il debutto in Champions nella vittoria, ancora esterna e ancora per 0-3, contro il Marsiglia.

Dopo le due presenze dello scorso anno, in questa stagione Palmer sta trovando discreta continuità, con la gioia anche della prima rete tra i professionisti nella vittoria per 6-1 contro il Wycombe in Coppa di Lega. Ora, contro il Club Brugge, è arrivato anche il primo gol in Europa per un talento col matchio del predestinato.

Cole Palmer è un centrocampista offensivo, che può giocare in moltissimi ruoli sia di centrocampo che di attacco. È un giocatore che piace molto a guardiola proprio perché versatile e molto utile agli schemi camaleontici dello spagnolo.

LEGGI ANCHE: Infortunio Zaniolo | quando rientra | tempi di recupero

Il momento magico di Cole Palmer

Il gol di questa sera col Club Brugge corona un momento davvero positivo per Cole Palmer. Il giovane inglese, appena 3 giorni fa, è sceso in campo alle ore 16:00 con la maglia della prima squadra contro il Burnley e la sera, alle 20:30, non solo ha giocato con l’U19 contro il Leicester, ma ha anche siglato una tripletta.

Ora il gol di questa sera, la rete dell’1-4 al 67’, appena due minuti dopo il suo ingresso in campo al posto di Kevin De Bruyne. Sta nascendo una stella, l’ennesima, dalle parti di Manchester.

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI