Gol

Questa sera, in un Olympiastadion vuoto, si giocherà la finale di DFB Pokal fra Bayer Leverkusen e Bayern Monaco. Per le Aspirine potrebbe essere un ritorno alla vittoria di una coppa dopo 27 anni di tante finali raggiunte e puntualmente perse, mentre per i bavaresi si tratterebbe della ventesima Coppa di Germania della loro storia. In questo articolo andremo a vedere i gol più belli realizzati in Bayer Leverkusen-Bayern Monaco, una delle sfide più appassionanti di tutto il calcio tedesco.

1. Il dolce ritorno di un campione del mondo

Nel 1992 era stato fuori tutto l’anno per un gravissimo infortunio al legamento crociato. L’Inter, quindi, aveva deciso di rivenderlo alla sua ex squadra, il Bayern Monaco, convinta che a 31 anni fosse quasi impossibile che Lothar Matthäus si riprendesse completamente dall’infortunio.

Tuttavia accadde proprio questo, anche grazie al fatto che venne spostato nel ruolo di difensore centrale. Ciononostante, il vincitore della Coppa del Mondo e del Pallone d’Oro rimaneva un centrocampista dall’ottimo piede, e lo spettacolare gol al volo realizzato contro il Bayer Leverkusen lo dimostra ancora una volta.

Gol
Lothar Matthäus con la maglia dell’Inter

JUAN MUSSO, LA FUTURA PLUSVALENZA DELL’UDINESE

2. Le perle di Rizzitelli

Non uno, ma ben due gol da ricordare in questa partita che si sarebbe rivelata decisiva per la Bundesliga. Sia il Bayern di Trapattoni che il Leverkusen, infatti, avrebbero poi lottato per il primo posto.

A decidere la partita, due perle nate dal piede di un talento tutto italiano, Ruggiero Rizzitelli, arrivato proprio quell’anno, il 1996, da un Torino retrocesso in Serie B: il risultato era sul 2-1, quando Oliver Kahn, vedendo che la difesa del Bayer era tutta sbilanciata in avanti, con un lungo lancio passò la palla a Ruggiero Rizzitelli, che provò a rientrare sul destro, per poi bruscamente ritornare sul sinistro e sorprendere con un morbidissimo pallonetto il portiere Heinen.

La palla, però, andò a sbattere sulla traversa e fu il tap in di Klinsmann a mandarla in rete. La splendida giocata dell’italiano venne ripagata pochi minuti più tardi, quando lo stesso con una grande serpentina mise a sedere mezza difesa avversaria e insaccò con un delicato tocco sotto.

ANDREA BERTA, L’UOMO NELL’OMBRA DELL’ATLETICO MADRID

3. Un potente siluro per stendere il Bayern

Oliver Neuville era arrivato nel 1999, dall’Hansa Rostock, con cui aveva segnato 14 gol, sufficienti a farlo esordire nella nazionale tedesca. A lui si era interessato il Bayern, ma alla fine l’aveva preso il Bayer: il suo primo anno era stato di adattamento, con solo 4 gol segnati, fra cui, però, va ricordato un eccezionale tiro al volo, su cui il portiere avversario aveva potuto fare ben poco. La partita finì 2-0, ma alla fine a vincere il Meisterschale furono ancora i bavaresi.

CHI E’ OSIMHEN, RUOLO E CARATTERISTICHE

4. Una leggenda del calcio bulgaro cala il poker

Forse avrebbe potuto fare di più in carriera, forse sarebbe potuto diventare uno dei migliori attaccanti della storia, perché le qualità c’erano tutte: Dimitar Berbatov, però, è un giocatore che è entrato di diritti nel cuore dei tifosi del Bayer Leverkusen, anche se su questo gol, realizzato nella stagione 2004-2005, il suo merito è solo quello di aver finalizzato una splendida azione corale ad altissimo coefficiente di difficoltà, fatta di 7 tocchi tutti di prima. Era il gol del 4-0, che comunque non bastò al Bayer per arrivare in Champions League.

Gol
Dimitar Berbatov esulta con la maglia del Bayer Leverkusen

CHI È ALBIAN HAJDARI, UN NUOVO CENTRALE PER LA JUVENTUS DEL FUTURO

5. Il gol di un grande ex

Un gran gol l’aveva già segnato, qualche anno prima e contro il Bayern Monaco. Questa volta, invece, aveva punito la squadra in cui si era affermato, con uno spettacolare mancino dopo un eccezionale controllo di petto su cross di Willy Sagnol. Una combinazione letale di forza fisica, tecnica e leadership hanno reso Michael Ballack uno dei migliori centrocampisti della sua generazione, tanto che in quella stagione, la 2005-2006, riuscì a realizzare ben 14 gol. E il più bello di questi fu proprio quello realizzato contro il Leverkusen.

BRUNO FERNANDES SI È PRESO IL MANCHESTER UNITED

LA TOP 5 GOL PIÙ BELLI – VIDEO

Ruggiero Rizzitelli, minuti 0.59 e 1.34

Michael Ballack, minuto 3.19

Oliver Neuville, minuto 3.49

Dimitar Berbatov, minuto 4.48

Lothar Matthäus, minuto 5.19