Hajdari Juventus

Dopo il colpo Felix Correia, la Juventus si è ora assicurata anche il giovane Albian Hajdari, centrale svizzero del 2003 in arrivo dal Basilea. Un altro innesto importante e di prospettiva per la società bianconera. 

Ha soltanto 17 anni ma di lui si parla già un gran bene. Dopo lo scambio tra Pablo Moreno e Felix Correia, ala destra in arrivo dal Manchester City, la Juventus è pronta ad accogliere un altro giovane e promettente talento. Si tratta di Albian Hajdari, centrale difensivo classe 2003 del Basilea. Percorso inverso, invece, per l’attaccante senegalese Kaly Sene, ad un passo dall’addio definitivo alla Vecchia Signora.

CHI È RAZVAN MARIN, CARATTERISTICHE DEL NUOVO TALENTO DEL CAGLIARI

Il club di Andrea Agnelli – uno dei più attivi sul mercato in queste settimane – prosegue dunque nella propria politica di investimento su giovani calciatori. Con l’ufficialità dell’arrivo di Arthur, classe ’96 e vero e proprio gioiello del centrocampo del Barcellona, la Juventus pare infatti aver dato inizio ad una sorta di politica di “svecchiamento” delle varie formazioni bianconere.

CHI È ROGER IBAÑEZ, IL NUOVO PLAY NELLA DIFESA DELLA ROMA

Protagonista con la Svizzera

Il 17 aprile del 2018 è una data da cerchiare col pennarello rosso nella carriera calcistica di Albian Hajdari. Il giovane centrale venne infatti schierato fra i titolari e con la fascia di capitano al braccio nella sconfitta per 2-1 rimediata dalla nazionale svizzera Under 15 contro il Belgio. Un’emozione unica per il ragazzo di Binningen, paese di circa 15 mila abitanti nel distretto di Arlesheim. Da quel momento, il classe 2003 si è poi reso sempre protagonista con la maglia rossa della propria nazionale, collezionando 8 presenze con l’Under 16 e 5 con l’Under 17. Un biglietto da visita davvero niente male per il nuovo acquisto della Juventus.

FELIX CORREIA, L’ALA DELLA JUVENTUS CHE SOGNA CR7 

View this post on Instagram

🇨🇭🇨🇭🇨🇭

A post shared by Albian Hajdari (@albian.hajdari) on

Albian Hajdari, le caratteristiche tecniche

Nel corso di questa stagione, Hajdari ha collezionato 10 presenze nella Swiss Under 18 Elite League con la maglia del Basilea. E con lui in campo, i rossoblù svizzeri hanno sempre ottenuto i 3 punti. Un elemento importante che sottolinea la centralità di Hajdari nello scacchiere tattico dei suoi. Difensore mancino, il diciassettenne è un giocatore capace di adattarsi al meglio a diversi opzioni tattiche. Quest’anno, è stato infatti impiegato in una retroguardia a quattro e in una linea difensiva a 3, collezionando sempre delle buone prestazioni.

CHI È HAKIMI, IL NUOVO COLPO DELL’INTER: RUOLO E CARATTERISTICHE TECNICHE

Il classe 2003, scelto dalla Juventus per impreziosire la retroguardia della Primavera nella prossima stagione, potrebbe inoltre non riscontrare troppe difficoltà di inserimento nel calcio italiano in virtù soprattutto delle sue buone caratteristiche fisiche. Secondo numerose indiscrezioni di mercato, lo scambio tra Sene e Hajdari pare oramai concluso. Dopo Correia, la Juventus si prepara così ad accogliere l’ennesimo talento, un ragazzo del quale potremo sentire tanto parlare in futuro.

Per restare sempre aggiornati, seguici su Instagram e Facebook