HomeCalciomercatoIncertezza sul futuro di Bastoni: senza rinnovo può essere addio

Incertezza sul futuro di Bastoni: senza rinnovo può essere addio

Il futuro di Alessandro Bastoni potrebbe essere lontano dell’Inter? La situazione del difensore e le parole del suo agente.

L’Inter può festeggiare il ritorno alla vittoria dello scudetto, ma il futuro preoccupa e non poco. La delicata situazione finanziaria dei nerazzurri è ormai manifesta, palesata anche dalle parole di Javier Zanetti che ha raccontato di come il club poteva essere venduto per risanare la situazione economica.

A lanciare un ulteriore allarma è stato Tullio Tinti, procuratore di uno dei grandi protagonisti dello scudetto, Alessandro Bastoni. I nerazzurri per ovviare ai problemi economici hanno proposto ai giocatori un taglio agli stipendi e ai bonus scudetto, ma i calciatori hanno risposto in maniera negativa a questa evenienza.

LEGGI ANCHE: Manchester United, i tifosi boicottano il merchandising

Futuro Bastoni: le parole del procuratore

L’agente di Bastoni, Tullio Tinti, ha così parlato al Corriere dello Sport: “Quando ho letto di questa richiesta di taglio di due mesi di stipendio sono rimasto meravigliato, ma non del tutto. Già a gennaio avevo avuto una situazione non chiara con Eder che militava nel club di Suning in Cina. Avevamo capito che la situazione si era ingarbugliata e avevamo chiesto la risoluzione anticipata (di sei mesi, ndr) del contratto perché c’era la possibilità di tornare in Italia. Ci hanno tirato per le lunghe, alla fine è rimasto e, nonostante la vittoria del campionato, non gli hanno pagato né gli stipendio né i contributi. Così non ha potuto ancora trasferire i suoi soldi dalla Cina. In più il club non si è iscritto al campionato. Una cosa che non ha senso”.

Insomma una situazione parecchio confusionaria, che getta molte ombre sul futuro. Così continua Tinti: “Mi sento responsabile dei miei calciatori e non credo che un simile taglio sia un atto dovuto. Sono consapevole che tutti i club di A hanno un sacco di difficoltà perché mancano gli introiti da botteghino, ma al tempo stesso le società sono aziende private. Quando guadagnano non dividono i proventi con i dipendenti e quando vanno in perdita, tocca alla proprietà. Ho saputo e letto che la famiglia Zhang voleva vendere e che c’era un fondo pronto a presentare un’offerta importante. Suning voleva di più? Legittimo perché il club è loro. Ora però non possono chiedere soldi ai giocatori che hanno fatto tutto quello che dovevano. Non solo hanno vinto lo scudetto, ma hanno già accettato di rimandare il pagamento delle mensilità sia nel 2019-20 sia novembre e dicembre scorsi per evitare penalizzazioni in classifica. Una simile richiesta, tanto più perché improvvisa e a pochi giorni dalla festa per il tricolore, mi sempre inopportuna e fuori dalla logica”.

LEGGI ANCHE: Rumilly-Vallieres, dalla 4a serie alla semifinale di coppa

Infine, Tinti ha parlato anche dell’eventuale rinnovo di Bastoni:Da 4 mesi abbiamo un accordo con Marotta, Ausilio e Antonello. Bastoni, lo ricordo, sta giocando con il contratto firmato tre anni fa, nonostante da due stagioni sia titolare dell’Inter e sia stato convocato in Nazionale. C’era la promessa di portare lo stipendio a un livello giusto e l’intesa a febbraio c’era, con tanto di mail di conferma scambiate. Mancava solo che il presidente tornasse dalla Cina per formalizzare il tutto. Non più tardi di venerdì mi è stato comunicato che il rinnovo non è saltato, ma che bisogna aspettare che sia firmato questo prestito che la società sta trattando. Onestamente sono cose che non mi sono mai capitate”.

Futuro Bastoni: la situazione

Le parole dell’agente del calciatore, Tullio Tinti, non disegnano un quadro molto tranquillo della situazione. Bastoni sta bene all’Inter e vuole restarci, ma devono concretizzarsi le condizioni affinché il matrimonio vada avanti.

Senza rinnovo, il difensore potrebbe anche guardarsi intorno alla ricerca di nuove soluzioni. Al momento non ci sono trattative con altre squadre, prima c’è la volontà di capire come si delineerà la situazione in casa Inter. Ciò che è certo è che, senza garanzie, un addio di Bastoni potrebbe non essere improbabile.

LEGGI ANCHE: Chi è Ben White, ruolo e caratteristiche 

Diverse squadre dunque monitorano la situazione, pronte a fiondarsi su uno dei migliori prospetti del campionato italiano. Tra queste anche la Juventus, che ha bisogno di rinnovare il reparto difensivo e potrebbe mettere su una coppia di centrali, Bastoni-de Ligt, in grado di rappresentare il futuro bianconero.

Intanto il calciatore pensa al finale di stagione con l’Inter e agli Europei, dove spera di poter vedersi riservato un posto. Poi, quando la società nerazzurra farà chiarezza sulla propria situazione, si penserà anche al futuro, quanto mai incerto.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

Danilo Budite
Danilo Budite
Romano, classe '95. Amo il calcio, soprattutto raccontarlo. Scrivo di tutto ciò che mi circonda.

Articoli recenti