HomeSerie ACosa porterebbe Amrabat al Napoli di Spalletti

Cosa porterebbe Amrabat al Napoli di Spalletti

Il nome nuovo per il centrocampo del Napoli è quello di Sofyan Amrabat: il classe ’96 sarebbe una buona alternativa per Luciano Spalletti?

Da grande acquisto della scorsa estate ad esubero indesiderato: è stata questa -dopo appena una stagione – la parabola di Sofyan Amrabat con la maglia della Fiorentina.

Né con Iachini né con Prandelli è sbocciato il feeling e l’arrivo di Vincenzo Italiano sulla panchina viola non ha migliorato la situazione. Nonostante il calciatore marocchino sia sempre stato un pupillo di Rocco Commisso, il presidente italo americano non potrà fare a meno che metterlo sul mercato.

Leggi anche | Serie A 1a giornata: risultati, marcatori e classifica

Amrabat, ruolo e caratteristiche

Perfetto per giocare nel centrocampo a due al fianco di un regista, il venticinquenne non si è trovato bene nel ruolo di play davanti alla difesa nel centrocampo a tre e le sue prestazioni ne hanno risentito parecchio.

Nella sua esperienza a Verona ha messo in mostra qualità fisiche molto importanti: tantissima corsa, dinamismo, una grande abilità di recuperare palla e far ripartire l’azione e un instancabile pressing.

Queste sono tutte caratteristiche atletiche che potrebbero renderlo un profilo molto interessante come alternativa di uno dei due titolari davanti alla difesa nel 4-2-3-1 di Luciano Spalletti.

Leggi anche | Correa all’Inter, manca sempre meno alla chiusura

La passata stagione di Amrabat

Come detto, complici anche delle richieste tattiche forse non ideali per l’ex calciatore del Verona, la scorsa stagione Amrabat ha disputato un torneo ben al di sotto delle iniziali aspettative dei tifosi fiorentini.

Dopo aver giocato sempre da titolare nella prima parte del campionato, da febbraio in poi ha iniziato a subentrare o ad essere sostituito, arrivando addirittura a passare tutti i novanta minuti in panchina nelle ultime due giornate.

Nel complesso il classe ’96 ha collezionato 33 presenze tra campionato e coppa Italia, senza però mai registrare né un goal né un assist e ricevendo sette cartellini gialli.

Amrabat
fonte immagine: profilo Ig @sofyanamrabat

Leggi anche | Come giocherà Torreira alla Fiorentina

Quale può essere il suo futuro?

Nel corso della sessione estiva, sono state molte le squadre ad interessarsi a Sofyan Amrabat: la prima è stata il Torino, con Ivan Juric che ha fatto esplodere il centrocampista all’Hellas e lo avrebbe rivoluto in maglia granata.

Dopo è stato il momento dell’Atalanta, con la famiglia Percassi che è alla ricerca di un’alternativa alla collaudatissima coppia composta da Freuler e De Roon. Negli ultimi giorni però pare esserci una trattativa per il sampdoriano Thorsby e lo scippo di Zappacosta ai danni della Viola, porterebbe Commisso a non voler trattare con i nerazzurri.

Infine è uscito fuori il nome del Napoli: Luciano Spalletti ha richiesto fin da subito un altro uomo da alternare a Demme e Fabian Ruiz davanti alla difesa e l’infortunio dell’ex calciatore del Lipsia sta accelerando questa ricerca.

Il grande atletismo, l’instancabile corsa e l’asfissiante pressing potrebbero rappresentare delle caratteristiche importanti e ricercate per il centrocampo partenopeo.

Leggi anche | Calciomercato, tutte le trattative: acquisti e cessioni 2021/2022

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

Articoli recenti