HomeCalcio EsteroTottenham, un'altra finale persa: è finito un ciclo

Tottenham, un’altra finale persa: è finito un ciclo

Il Tottenham ieri ha perso la finale di Carabao Cup, prolungando un digiuno di trofei che dura ormai dal 2008. È aria di rivoluzione nel nord di Londra.

Davanti a 8000 tifosi accorsi a Wembley per vedere l’atto conclusivo della Carabao Cup, il Manchester City ha battuto il Tottenham con un gol nel finale di Laporte. Una vittoria meritata dai Citizens, che hanno dominato il match e concretizzato la propria superiorità. Per Pep Guardiola arriva il trentesimo trofeo della propria carriera, per il Tottenham l’ennesima sconfitta che solleva dubbi e ombre anche sul futuro di uno dei suoi giocatori più rappresentativi: Harry Kane.

Tottenham senza trofei: le parole di Kane

L’ennesima sconfitta degli Spurs e un nuovo anno che si appresta a concludersi senza trofei in bacheca fanno riecheggiare delle vecchie dichiarazione di Harry KaneSky Sports. “Se tra tre anni non avrà vinto qualche trofeo sarò molto deluso”.

Era il 2017, di anni ne sono passati 4 e i trofei in bacheca del Tottenham e del calciatore inglese sono zero. In mezzo ci sono stati il secondo posto in campionato alle spalle del Chelsea, datato proprio 2017, e la sconfitta in finale di Champions League nel 2019 contro il Liverpool.

LEGGI ANCHE: La Roma Femminile elimina la Juventus e vola in finale di Coppa Italia

Proprio la sconfitta nell’atto conclusivo della coppa europea sembrava il preludio a un futuro pieno di successi. Una sconfitta che però avrebbe potuto far scattare una molla, la consapevolezza di poter lottare ad altissimi livelli. Invece quella finale è stata solo l’atto conclusivo di un percorso che ha portato il Tottenham solo ad accarezzare il successo, ma mai ad ottenerlo.

L’addio di Pochettino ha fatto crollare il castello di carte e il Tottenham non si è più ripreso. La finale di ieri col Manchester City poteva essere una grande occasione di riscatto, ma anche questa è scivolata via e il futuro ora sembra quanto mai incerto.

Il futuro del Tottenham

Le lacrime di Son e la delusione di Kane sono un po’ lo specchio della situazione attuale del Tottenham. Gli Spurs il prossimo anno probabilmente cominceranno un nuovo progetto, con una nuova guida tecnica. L’incertezza al momento è massima attorno alla squadra londinese, che rischia anche di perdere qualche pezzo da novanta che potrebbe magari andare a cercare fortuna altrove, dopo aver raggiunto la consapevolezza di non riuscirci al Tottenham.

LEGGI ANCHE: Gasperini contro la Superlega: perché l’Atalanta è un esempio virtuoso

L’estate degli Spurs sarà movimentata, c’è aria di rivoluzione nel nord di Londra. La sensazione è che il club inglese stia per vivere un momento cruciale di transizione, che indirizzerà i prossimi anni. Senza le scelte giuste, il digiuno di successi potrebbe allungarsi ancora di più e la diaspora dei grandi giocatori sarebbe inevitabile.

Aspettando l’estate, la delusione di Harry Kane e compagni deve essere molta, per un altro successo accarezzato, ma non ottenuto.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

Danilo Budite
Danilo Budite
Romano, classe '95. Amo il calcio, soprattutto raccontarlo. Scrivo di tutto ciò che mi circonda.

Articoli recenti