mercoledì, Aprile 24, 2024

Muniain, l’addio di una leggenda del calcio basco

Iker Muniain non è certo stato uno...

Perché il Milan vuole Van Bommel in panchina?

Il Milan vira su Mark Van Bommel...

Per le big d’Europa non è facile trovare un nuovo allenatore

Le big europee stanno incontrando più difficoltà...

Tonali rischia un’altra squalifica: cosa sta succedendo

Calcio EsteroTonali rischia un'altra squalifica: cosa sta succedendo

Tonali accusato di altri casi di scommesse vietate in Inghilterra: cosa rischia adesso il giocatore del Newcastle, già squalificato?

Potrebbe complicarsi ulteriormente il futuro di Sandro Tonali, dopo la rivelazione di oggi fatta dalla Football Association, la Federcalcio inglese. Il centrocampista italiano del Newcastle è accusato di aver fatto altre scommesse illegali durante il suo periodo in Inghilterra. Il comunicato, diffuso nel pomeriggio di oggi, parla di 50 scommesse su partite di calcio, effettuate tra il 12 agosto e il 12 ottobre 2023.

Si tratta del periodo successivo al suo passaggio dal Milan al Newcastle nella scorsa estate, e precedente all’emergere delle accuse pubbliche contro di lui. Il 12 ottobre è infatti la data in cui Tonali venne convocato a parlare con la polizia italiana assieme a Nicolò Zaniolo, durante un ritiro degli Azzurri, da cui poi i due furono allontanati.

Successivamente a quella convocazione, Tonali aveva patteggiato con la giustizia sportiva 10 mesi di squalifica più 8 di ulteriori prescrizioni. Questo era successo in data 27 ottobre 2023, il che significa che il 23enne centrocampista della Nazionale avrebbe saltato tutto il resto della stagione, tornando a disposizione del suo club e dell’Italia a fine agosto 2024. Questo significa, appunto, che già così Tonali dovrà saltare i prossimi Europei e potrà tornare a giocare per la stagione 2024/2025. Ora però la sua situazion potrebbe peggiorare, con la possibilità di una nuova squalifica.

Cosa succede adesso e cosa rischia Tonali

Innanzitutto bisogna considerare che, per il momento, quelle della FA sono solo accuse, e non c’è ancora una condanna né una certezza della colpevolezza del giocatore italiano. Come recita sempre il comunicato, Tonali ha tempo fino al 5 aprile prossimo per rispondere a queste accuse. Solo successivamente si potrà capire bene la situazione ed eventualmente il tipo di conseguenze che queste accuse, se provate, avranno sulla sua carriera.

Il precedente più recente per capire cosa potrebbe accadere è quello dell’attaccante Ivan Toney del Brentford. Il 17 maggio 2023 venne squalificato per scommesse illegali per 8 mesi: ufficialmente la pena prevista era di 11, ma a Toney venne riconosciuta la circostanza attenuante della dipendenza da gioco d’azzardo. Questo potrebbe accadere anche nel caso di Tonali, vista la squalifica già precedentemente ricevuta in Italia. Inoltre, l’attaccante inglese era accusato di ben 250 violazioni, mentre per Tonali si trova di “solo” 50.

Per adesso, le possibilità, in caso di colpevolezza, potrebbero essere due: un prolungamento della squalifica, oppure la decisione di comprendere la sanzione attuale nell’ambito dei mesi che restano ancora da scontare al centrocampista del Newcastle. Bisogna inoltre vedere se Tonali riconoscerà le accuse, patteggiando come fatto in Italia: in questo modo, potrebbe ricevere uno sconto sulla squalifica.

Leggi anche: Non solo Kvaratskhelia: la Georgia porta all’Europeo una generazione di talento

Potrebbe interessarti anche:

Check out other tags:

Gli articoli più letti