La crescita di Tonali è clamorosa

Sandro Tonali ha giocato una partita spettacolare contro l’Atalanta, trovando il primo gol su azione in Serie A: il centrocampista è in un momento pazzesco.

L’uomo del momento in casa Milan è sicuramente Sandro Tonali. Dopo un’annata con molte difficoltà, il centrocampista ex Brescia sta finalmente esplodendo con la maglia rossonera, crescendo a dismisura di partita in partita. Nel match di ieri sera contro l’Atalanta è arrivata un’altra prestazione pazzesca, condita dal primo gol su azione in Serie A.

LEGGI ANCHE: Koulibaly, insulti razzisti dopo Fiorentina-Napoli: la ricostruzione

La crescita di Tonali

È il minuto 43 della sfida tra Atalanta e Milan: Sandro Tonali va in pressione offensiva su Freuler, gli toglie il pallone, s’invola in solitaria verso la porta di Musso e lo punisce, segnando il gol del raddoppio dei rossoneri. La seconda firma stagionale di Tonali, il suo primo gol su azione in Serie A: la ciliegina sulla torta per un’inizio di stagione incredibile.

La crescita di Tonali in questo inizio di stagione è stata incredibile. L’ex Brescia si è preso le chiavi del centrocampo rossonero, diventando il cuore della manovra della squadra di Pioli. Sette presenze da titolare su sette partite per lui, condite da due reti e un assist. Il centrocampista, in questo campionato, ha piazzato 7 passaggi chiave (uno a partita), conta 46 palloni rubati e 8 dribbling riusciti. 48 lanci a destinazioni su 83, 298 passaggi su 365. Alcuni numeri che esemplificano il rendimento del giocatore, importante sia in fase di costruzione, che in quella difensiva.

Tonali infatti è fondamentale nel dare palleggio e aggressività al centrocampo del Milan, riesce sempre a dettare i ritmi di gioco e a pressare e interrompere le linee di gioco avversarie. È semplicemente dominante a centrocampo, si sta affermando sempre più come un centrocampista moderno e completo e di partita in partita acquisisce una fiducia crescente, che lo porta a mettere maggiormente in risalto le proprie qualità.

La partita con la Lazio è stato il manifesto dell’importanza di Tonali, il primo saggio della sua centralità nel Milan. Da quel momento il centrocampista ha continuato la propria crescita, aumentando il livello delle prestazioni di giornata in giornata, fino alla prova magistrale di ieri sera.

Iscriviti al nostro canale YOUTUBE 

Il centrocampista del futuro

Sandro Tonali è l’ennesima scommessa vinta del nuovo Milan. Dopo la scorsa stagione in molti, prematuramente, avevano bollato il giocatore come talento fumoso, ma i rossoneri hanno voluto aspettarlo e dargli fiducia: una mossa che ora sta ripagando. L’atteggiamento del Milan mostra quanto sia importante saper aspettare i talenti, saper portare pazienza di fronte alle prime, inevitabili difficoltà. Una scelta che non sempre viene adottata in Italia, anzi.

Dal canto suo anche Tonali ha mostrato una grande maturità, non gettandosi nello sconforto per le poche occasioni della scorsa stagione e sapendo aspettare la chance giusta. Ha lavorato, ha dimostrato di voler ritagliarsi il proprio posto nel Milan abbassandosi anche l’ingaggio pur di giocare in rossonero: una mossa molto atipica nel calcio di oggi. Con umiltà e abnegazione, Tonali ha saputo riscattarsi e ora è uno dei centrocampisti più in forma in campionato.

Il futuro di Tonali è luminosissimo. Già oggi è un punto fermo del Milan e meriterebbe una chance in Nazionale e in tutto ciò ha ancora evidenti margini di crescita. L’Italia scopre un altro nuovo grande centrocampista, il Milan si coccola l’ennesimo talento che ha saputo lavorare e mettere nelle condizioni per rendere al meglio. Tonali si gode il presente, guardando con grande ottimismo al futuro.

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI