HomeCalcio EsteroIl St Pauli ha una nuova divisa antifascista

Il St Pauli ha una nuova divisa antifascista

Il St Pauli contro il fascismo. Sulla nuova divisa – che sarà presentata in occasione della gara casalinga contro l’Hannover nel pomeriggio di domani (domenica 16 maggio) – la squadra tedesca porterà uno slogan contro il fascismo.

Prodotta dalla Di!Y, brand proprio del club – acronimo di “Do it Yourself!” – il St Pauli sostituirà lo sponsor principale Congstar con uno slogan antifascista.

Leggi anche: Il Celtic fa rimuovere le bandiere della Palestina issate dai tifosi

St Pauli e l’antifascismo

Total Withe con il main sponsor sostituito in marrone scuro, la nuova maglia del St Pauli riporterà inserti rossi sul colletto e nello stemma sociale del club, recando in alto a destra il logo del brand Di!Y.

Una collaborazione che ha portato il St Pauli a iscriversi alla corsa dell’utilizzo del proprio brand come ambasciatore di messaggi positivi. Lo sponsor, Congstar, sarà dunque sostituito dallo slogan: 

“Kein Fußball den Faschisten” (“No soccer for fascists” – Nessun calcio per i fascisti) 

Leggi anche: Come Jonathan David ha cambiato la stagione del Lille

Una scelta di campo fortissima, che verrà inaugurata nell’ultima gara casalinga della stagione in corso contro l’Hannover, valida per la trentatreesima giornata del campionato di 2.Bundesliga. 

Le dichiarazioni e la nuova collezione

“Con la maglia, il club non dà solo un esempio socio-politico, ma anche in termini di sostenibilità. Come parte della nuova collezione DIIY, anche i valori interni sono convincenti: condizioni di produzione eque, materiali sostenibili e prestazioni per atleti professionisti e dilettanti si fondono qui.”

Come riportato da Footy-headlines, la scelta del brand DIIY non è casuale: la fusione dell’utilizzo di materiali sostenibili e di messaggi sociali di livello, immette il St Pauli nel dibattito pubblico riguardo l’utilizzo della propria visibilità e influenza per diffondere concetti importanti.

Disponibile dal 14 maggio 2021, la maglia sarà acquistabile al prezzo di 70,00 euro sul sito del club, mentre la versione classica con lo sponsor Congstar non sarà disponibile. 

Leggi anche: L’altra Champions League, Chelsea e Barcellona si contendono la finale femminile

Altri esempi 

Se nel mondo del calcio è famoso l’utilizzo di magliette pre – match con messaggi dedicati al campo o al sociale come quelle utilizzate dal Leeds United in occasione della gara contro il Liverpool, è rara la diffusione di messaggi sociali direttamente sulle magliette da gara.

La motivazione è da riscontrarsi nel ritorno economico che il main sponsor porta al club, entrate alle quali – ad esempio prima il Barcellona con Unicef e poi la Roma con Roma Cares  – avevano rinunciato. 

Il St Pauli dunque, ripercorre la strada già tracciata dai club NBA, che nel corso della scorsa stagione hanno utilizzato le proprie divise da gioco per manicare messaggi sociali riconducibili a movimenti come Black Lives Matter o Stand Up.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

Simone Mannarino
Simone Mannarino
Classe '94 e laureato in Storia all'Università Statale di Milano, ama il calcio in ogni sua forma ed espressione. Alla costante ricerca di storie da raccontare che permettano di andare oltre ciò che vediamo tutte le domeniche.

Articoli recenti