HomeCalciomercatoInfortunio Simakan: che succede ora con il Milan?

Infortunio Simakan: che succede ora con il Milan?

Mohamed Simakan starà fuori per almeno due mesi. Questo il responso medico al termine della partita contro il Lens: situazione che complica i piani del Milan. 

La trattativa era ormai in dirittura d’arrivo, con Maldini e Massara convinti di aver scelto il difensore giusto per rinforzare la linea a quattro di Pioli e di aver chiuso prima dell’esplosione vera e propria del giocatore. 

Infortunio Simakan: quando rientra? 

Simakan, nato nel maggio del 2000, è il prototipo di difensore che Maldini desidera per il Milan di Pioli: forte fisicamente, molto veloce e totalmente da indottrinare a livello tattico. Un blocco di marmo vergine da rendere adatto al calcio del tecnico rossonero e giovane abbastanza da non costare cifre fuori dal mercato. 

La scelta di provare a portarlo a Milanello era figlia dell’intenzione, ormai manifesta al Milan, di plasmare i propri campioni, di modellarli in vista di un futuro che sia di altissimo livello. 

Gli esami effettuati dopo la partita contro il Lens hanno evidenziato la necessità di intervenire in artroscopia sul ginocchio, il che significa che Simakan dovrà stare fuori dai campi da gioco per almeno due mesi. 

Questo infortunio, come riportato da una nota ufficiale del club francese, complica i piani rossoneri? S vedrà nelle prossime ore. Il Milan aveva intenzione di acquistare Simakan per 14 milioni più bonus (3 nelle prime ipotesi) proprio per puntellare una difesa che necessitava di un giocatore in più visto l’infortunio di Gabbia e la situazione affrontata durante la lungo degenza di Kjaer. 

Ora le carte in tavola cambiano, anche se i piani di Maldini e Massara potrebbero non modificarsi così tanto come si teme. 

Un mercato aperto 

Simakan ad oggi resta comunque l’obbiettivo principale per la difesa del Milan. Il suo infortunio, seppur grave, non dovrebbe influenzare la trattativa, che a questo punto potrebbe virare più sull’offerta del Milan – 14 milioni + 3 di bonus – che sulla richiesta dello Strasburgo – 20 milioni. 

Intanto i rossoneri stanno per chiudere la cessione di Andrea Conti alla Fiorentina in prestito con obbligo di riscatto a 7 milioni, e l’acquisto di Meité dal Torino (1 milione per il prestito e 8 per l’eventuale riscatto) ora lasciato in stand-by per la situazione Krunic. 

Nelle prossime ore si vedrà lo sviluppo della trattativa per Mohamed Simakan, e se Massara e Maldini continueranno il pressing sullo Strasburgo per accogliere il giovane francese a Milanello e lasciarsi insieme alle spalle questo brutto infortunio. 

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: Instagram, Facebook, Twitter e Flipboard!

Simone Mannarino
Simone Mannarino
Classe '94 e laureato in Storia all'Università Statale di Milano, ama il calcio in ogni sua forma ed espressione. Alla costante ricerca di storie da raccontare che permettano di andare oltre ciò che vediamo tutte le domeniche.

Articoli recenti