HomeCalcio EsteroDove vedere Shakhtar-Roma di Europa League in tv e streaming

Dove vedere Shakhtar-Roma di Europa League in tv e streaming

Shakhtar-Roma è uno degli ottavi di finale di Europa League che in teoria ha poco da dire visto il risultato dell’andata: dove vedere il match in tv e streaming

LEGGI ANCHE: Chi è Ionut Radu, il sostituto di Handanovic in Inter-Sassuolo

Rispettare l’avversario, rimanendo sul pezzo e cercando di non farlo rientrare nella sfida. Dovrebbe essere questa la ricetta principale giallorossa per affrontare uno Shakhtar-Roma che parte dal 3-0 per la squadra di Fonseca maturato all’andata. Il tecnico portoghese ha spazzato via, con una prestazione magistrale dei suoi, la difficile compagine ucraina, ipotecando il passaggio ai quarti di finale di Europa League.

LEGGI ANCHE: Partite di oggi in tv: a che ora e dove vedere

Che, però, vanno ancora conquistati. La Roma, peraltro, arriva a questa lunghissima trasferta dopo la brutta batosta di Parma, in campionato, dove l’inopinato stop ha frenato la corsa al quarto posto della Roma, poi sconfitta anche in tribunale per l’appello in riferimento al caso Diawara. Insomma, serve un buon risultato per ripartire con fiducia, a prescindere dal punteggio di sette giorni fa, maturato grazie ai gol di Pellegrini, El Shaarawy e Mancini.

LEGGI ANCHE: Europa League, cosa c’è da sapere sugli ottavi di ritorno

Shakhtar-Roma, quando si gioca

Shakhtar-Roma sarà il settimo confronto europeo tra le due squadre, con un bilancio di tre vittorie per i giallorossi e ben quattro successo da parte degli ucraini. La partita si giocherà a Kiev, dove i Minatori si sono trasferiti ormai da qualche anno a causa di motivi extra sportivi, con calcio di inizio alle ore 18.55.

shakhtar-roma
Fonte: @cmaesport
(Instagram)

Dove vedere Shakhtar-Roma in tv e streaming

La partita Shakhtar-Roma sarà visibile esclusivamente tramite piattaforma satellitare Sky tramite i canali Sky Sport Uno (201 sul satellite, 472 e 482 sul digitale terrestre) e Sky Sport 2 (canale 252 sul satellite).

LEGGI ANCHE: Dove vedere Milan-Manchester United in tv e streaming

Tutti gli abbonati Sky potranno usufruire dell’alternativa streaming Sky Go, compatibile per dispositivi Android e iOS e visibile tramite smart tv, tablet, notebook, pc o smartphone. In alternativa, per usufruirne ci si potrà collegare al sito web della piattaforma satellitare e fare login con le proprie credenziali. In alternativa, sarà possibile vedere la partita anche su Now TV, servizio streaming on demand di casa Sky.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da AS Roma (@officialasroma)

Shakhtar-Roma, le probabili formazioni

Luis Castro conferma il suo 4-1-4-1 già visto all’andata, rispetto alla quale non ci saranno cambi sostanziali. Lo Shakhtar dovrà comunque fare una partita d’attacco e, per questo motivo, dietro Junior Moraes giocherà una batteria di piedi buoni di grande importanza. Con Marlos e Taison, infatti, dovrebbero partire dall’inizio sia Alan Patrick che Tete. Molto brasiliano anche il resto della squadra, con Ismaily, Maycon, Vitao e Dodo a completare la formazione, con Trubin tra i pali e Matvienko centrale.

Fonseca deve rinunciare a Mkhitaryan, Veretout e Smalling ma potrebbe comunque decidere di fare un mini turnover, tenendo inizialmente in panchina sia Pellegrini che Spinazzola. Davanti a Pau Lopez giocheranno Kumbulla, Cristante e Ibañez, con Karsdorp a destra e Bruno Peres adattato sulla fascia opposto. In mezzo spazio a Diawara e Villar, con Pedro e Carles Perez in appoggio a Borja Mayoral. Solo panchina per Dzeko.

Ecco le probabili formazioni di Shakhtar-Roma

Shakhtar Donetsk (4-1-4-1): Trubin; Dodo, Vitao, Matvienko, Ismaily; Maycon; Tete, Alan Patrick, Marlos, Taison; Junior Moraes. Allenatore: Luis Castro

Roma (3-4-2-1): Pau Lopez; Kumbulla, Cristante, Ibañez; Karsdorp, Diawara, Villar, Bruno Peres; Pedro, Carles Perez; Borja Mayoral. Allenatore: Paulo Fonseca

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard!

Avatar
Andrea Bracco
Cuneese, ha fondato il primo sito di calcio sudamericano in Italia e collaborato con diverse realtà editoriali di importanza nazionale, come Ultimo Uomo e Rivista Undici. Liga e Sudamerica le sue stelle polari, il calcio minore la sua debolezza.

Articoli recenti

Resta aggiornato con Telegram