Serie A 21/a giornata: quali sono le partite a rischio

La Serie A, per quel che riguarda la 21/a giornata, deve fare i conti con le tante partite a rischio, causa emergenza Covid-19.

La Serie A è tornata nel vortice dell’emergenza Covid-19 e dell’aumento dei contagi. Contagi che hanno colpito anche numerosi calciatori e tante squadre. Ed è per questo che, nella giornata che si è disputata ieri, sono state ben quattro le partite che non si sono disputate: Bologna-Inter, Atalanta-Torino, Salernitana-Venezia e Fiorentina-Udinese. E ora dunque diventa più che lecito chiedersi qual è la situazione in vista di domenica, quando è in programma la 21/a giornata.

LEGGI ANCHE: Il Napoli ha schierato tre giocatori che non potevano scendere in campo contro la Juventus

Serie A 21/a giornata, tre partite a forte rischio?

Il campionato si trova a dover fare i conti con le decisioni delle Asl. Sono state infatti queste ultime a bloccare le squadre con dei giocatori contagiati, in quanto considerato fortemente rischioso disputare certe partite e consentir loro di scendere in campo o mettersi in viaggio. Ed è per questo che, al momento, sembrerebbero essere tre le partite che non si potrebbero giocare il 9 gennaio.Infatti Udinese, Torino e Bologna tra due giorni saranno ancora bloccate.

Insomma, Cagliari-Bologna, Torino-Fiorentina e Udinese-Atalanta non si giocheranno, a meno clamorosi colpi di scena e ripensamenti. Però non si possono avere certezze, perché i giri di tamponi che effettueranno in questi giorni le altre squadre potrebbero far saltare fuori altri positivi e altri focolai, mettendo in dubbio altri match.

Gli occhi sono puntati in particolar modo su due sfide: Napoli-Sampdoria e Venezia-Milan.Sotto osservazione soprattutto i partenopei, che hanno giocato con la Juventus con numerose assenze e che potrebbero dover fare i conti con altre positività. Positività che hanno colpito il Milan, senza difesa titolare contro la Roma. E anche in casa rossonera saranno decisive le prossime ore.

L’unica notizia importante potrebbe riguardare Verona-Salernitana. I campani sono ancora bloccati, ma se i contagi dovessero diminuire il match potrebbe anche giocarsi. Insomma, la 21/a giornata di Serie A, a due giorni di distanza, è ancora avvolta nel dubbio e nell’indecisione. Quindi, per concludere, si può dire che solo Inter-Lazio, Roma-Juventus, Empoli-Sassuolo e Genoa-Spezia al momento dovrebbero svolgersi regolarmente. Ma, mai come in questo caso, il condizionale è davvero a dir poco d’obbligo.

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI