Serie A e Covid: quando una partita si può rinviare. Cosa non sai sul regolamento

Con la minaccia del Covid sempre più incombente sulla Serie A torniamo a dare uno sguardo a cosa dice il regolamento in caso di partita rinviata

La nuova ondata Covid ha riaperto le ipotesi di un possibile rinvio delle partite a causa dei tanti contagi. Così come avvenuto in tutta Italia, anche in serie A sono tantissimi i calciatori risultati positivi ai tamponi molecolari di rito. C’è chi è in emergenza totale, come la Salernitana, e chi invece deve fare i conti con pochi casi ma comunque rilevanti. Vediamo cosa dice il regolamento in caso di partita rinviata

Serie A e Covid: la regola dei tredici calciatori

Se uno o più giocatori della stessa squadra risultano positivi al Covid, la gara sarà disputata se il club in questione ha almeno 13 calciatori disponibili, di cui almeno un portiere. Questi 13 giocatori naturalmente devono risultare negativi ai tamponi prima della partita. Se, però, in un arco di temporale di sette giorni consecutivi, 10 o più calciatori dello stesso club risultassero positivi al Covid, il presidente della Lega di Serie A dovrà disporre immediatamente il rinvio della prima gara utile della squadra in questione.

Il match sarà riprogrammato in una data stabilita, insindacabilmente, dal presidente stesso. Questo è successo prima di Natale in Serie A per Udinese-Salernitana, con i tanti casi di Covid all’interno della squadra campana.

LEGGI ANCHE: TURNO DELL’EPIFANIA A RISCHIO?

Serie A e Covid, bonus in caso di rinvio

La conta dei sette giorni comincia da quando viene riscontrata la prima positività. Ogni squadra ha a disposizione un “bonus”, un rinvio automatico della partita per Covid. Il “bonus” è indipendente dalla competizione a meno che si tratti della Supercoppa Italiana e delle semifinali e della finale di Coppa Italia.

Esaurito il “bonus”, se la squadra non è in grado di presentarsi alla partita con almeno 13 giocatori (compreso un portiere) tesserati, perderà l’incontro 3-0 a tavolino, senza che perda punti in classifica in Serie A.

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI