giovedì, Maggio 23, 2024

Sergio Rico al Milan: come gioca e stipendio

Sergio Rico è il nuovo obiettivo di mercato del Milan tra i pali. Scopriamo come gioca e qual è lo stipendio del portiere spagnolo attualmente al PSG. 

Lo spagnolo Sergio Rico ha girato un po’ l’Europa nelle ultime stagioni, specialmente in prestito dopo essere diventato uno dei numeri uno più interessanti del continente con la maglia del Siviglia. Il Milan lo starebbe cercando naturalmente per via del “buco” venutosi a formare in porta con l’infortunio di Maignan, le trattative forse sfumate per Sportiello e l’acquisto abbastanza misterioso del colombiano Vasquez. Pista reale o solo una suggestione di mercato? Sergio Rico è molto probabile che a prescindere da tutto in questo mercato invernale cambierà squadra, come ha fatto già nel 2022 quando dal PSG andò al Maiorca.

Sergio Rico Milan stipendio e cifre

Sergio Rico è nato nel 1993 a Siviglia, cresciuto nel Siviglia e diventato grande col Siviglia, con cui ha vinto due volte di fila l’Europa League, nel 2015 e nel 2016. Nel primo caso giocando anche da titolare la finale contro il Dnipro, terminata 3-2. Sembra un’altra era geologica fa, a dire il vero. Sergio era in ballottaggio perenne al Siviglia con David Soria (ora al Getafe) prima di piazzare altre due stagioni non male. All’inizio della stagione 2018-19 la scelta un po’ assurda di andare al Fulham, neopromosso in Premier, in prestito.

Di fatto quella è stata la sua ultima annata da titolare, in una squadra che si era riempita di grossi nomi, ma che finirà retrocessa in maniera umiliante, addirittura penultima in campionato e con la peggior difesa del torneo (81 gol subiti in 38 partite). L’anno successivo altro prestito, stavolta al ben più prestigioso Paris Saint-Germain, dove andò a fare il vice del titolare Keylor Navas. Lui sì, abbastanza intoccabile. Anche se per Sergio Rico un po’ di briciole rimasero tra Ligue 1 e coppe varie: una decina di gettoni e la finale di Champions persa contro il Bayern Monaco. Sufficienti comunque per essere acquistato a titolo definitivo per 6 milioni di euro, tutta plusvalenza per il Siviglia, che Sergio Rico l’aveva coltivato in casa e si era già diretto sul marocchino Bounou.

Contratto fino al 2024 a 2.05 milioni netti a stagione. Niente male per essere il terzo portiere, visto che nel frattempo al PSG è arrivato Gigio Donnarumma, con Navas sempre lì come secondo. Assurda comunque la politica dei parigini sugli estremi difensori, visto che nell’estate del 2021 se n’era ritrovati ben nove sotto contratto, dopo l’arrivo di Donnarumma. Gli altri, Navas, Rico, Areola (terzo portiere nella Francia campione del mondo 2018), Bulka, Letellier, Innocent, Franchi e Randriamamy. Sergio Rico nella scorsa stagione ha giocato una partita prima di essere ceduto a gennaio al Maiorca, dov’era andato così così, seppur come titolare. Quest’anno siamo ancora fermi a zero presenze. L’investimento milanista comunque dovrebbe essere minimo, un prestito secco fino a fine stagione. Un milioncino o giù di lì, per pagare metà dello stipendio del portiere spagnolo.

Potrebbe interessarti anche: