Devis Vasquez: chi è il nuovo portiere del Milan

Devis Vasquez chi è il nuovo portiere del Milan, acquistato un po’ a sorpresa da parte del club rossonero dopo una trattativa-lampo

Certo, i tifosi milanisti sono rimasti un po’ spiazzati dalla scelta di Vasquez, portiere oggettivamente sconosciuto e nemmeno più giovanissimo, visto che ha 24 anni ed è extracomunitario (è colombiano), quindi inutilizzabile a meno di cessione a gennaio di un altro extracomunitario. Il problema del portiere in casa Milan si è fatto dirimente nelle ultime settimane, da quando Maignan si è infortunato e soprattutto da quando “Magic Mike” ha avuto una sorta di ricaduta, saltando anche il mondiale in Qatar. Troppo importante il numero uno francese negli schemi di Pioli, con la sua capacità non solo tra i pali ma pure in fase di impostazione. Per non parlare della leadership innata che trasmetteva tranquillità a tutto il reparto. Si tratta di un colpo di prospettiva o è già un’alternativa reale a Maignan visto che Tatarusanu e Mirante non convincono? Oppure la virata su Sportiello è finita male?

Devis Vasquez le cifre

Nessuno dei suoi sostituti ha convinto granché, e casualmente i gol subiti si sono moltiplicati. In più la classifica ne ha risentito. Certo, come vice-Maignan ci si sarebbe aspettato un nome di diverso tipo invece di Vasquez. Ieri il colombiano è arrivato a Milano per poi sottoporsi in giornata alle visite mediche. Operazione neanche a costo zero (si parla di circa 500mila euro), ma dall’ambiente rossonero trapela la notizia che potrebbe arrivare un ulteriore rinforzo in porta. A quel punto Sportiello dell’Atalanta o altri nomi tornerebbero d’attualità. Nel 2022 Vasquez ha collezionato 26 presenze tra campionato e Copa Libertadores subendo 38 gol con il Guaranì paraguaiano, da non confondere con quello brasiliano. Dopo la firma sul contratto Devis  farà ritorno in Sudamerica per rientrare a Milanello la prossima settimana.

Curiosamente Vasquez era già stato in Italia ma per disputare il Torneo di Viareggio, storica kermesse destinata al calcio giovanile che ha perso un po’ di appeal negli ultimi anni ma che fino a qualche tempo fa era una vetrina molto interessante per osservatori e addetti ai lavori.  Il portiere paraguaiano nell’edizione del 2017 era sceso in campo con il Cortuluà prendedo 3-0 contro il Torino e pareggiando 1-1 con il Rijeka. Non un grande curriculum, insomma, ma che ha impressionato evidentemente il Milan che l’ha acquistato. La sua agenzia di procuratori è la stessa di tanti altri calciatori sudamericani, alcuni dei quali molto più di grido, come il difensore uruguaiano dell’Atletico Madrid, Gimenez, o il terzino sinistro dell’Hoffenheim ed ex Lipsia, Angelino. Resta la sensazione di un affare un po’ misterioso, anche se magari Vasquez potrebbe sorprenderci, come è stato per altri giocatori comprati di recente dal Milan senza particolare appeal e poi rivelatisi indispensabili.

Alessandro Ruta
Alessandro Ruta
Milanese, classe 1982, vive vicino a Bilbao. Ha scritto una quindicina di libri, non solo di sport. In passato ha lavorato per La Gazzetta dello Sport e Mediaset, oggi collabora con varie testate italiane e spagnole

Potrebbe interessarti anche: