mercoledì, Aprile 24, 2024

Perché il Milan vuole Van Bommel in panchina?

Il Milan vira su Mark Van Bommel...

Per le big d’Europa non è facile trovare un nuovo allenatore

Le big europee stanno incontrando più difficoltà...

Il futuro di Zaccagni è sempre più biancoceleste

Mattia Zaccagni questa sera non sarà tra...

Sekulov convocato? Chi è la giovane sorpresa di Allegri

Serie ASekulov convocato? Chi è la giovane sorpresa di Allegri

Sekulov è il nuovo nome della Juventus: il giovane giocatore potrebbe essere convocato da Allegri alla ripresa del campionato di Serie A.

La maggior parte dei tifosi bianconeri non conosce il suo nome, eppure Nikola Sekulov è un giocatore della Juventus, e potrebbe addirittura venire convocato per la prima volta in prima squadra per la gara di domani. All’Olimpico di Roma, i ragazzi di Max Allegri vanno in visita alla Lazio, sperando di uscire da un momento difficile (tre partite senza vittoria, un solo successo nelle ultime otto), ma l’allenatore toscano sarà costretto a fare cambi importanti.

L’assenza per squalifia di Vlahovic e quella per infortunio del suo vice Milik costringono infatti il tecnico a dover cambiare molto l’assetto del suo attacco. Probabile allora che Allegri mettera Moise Kean – ancora alla ricerca del primo gol in stagione – accanto a Federico Chiesa. Un scelta obbligata, che però lascia scoperta la panchina in merito alle alternative offensive. Alla Juve restano infatti Kenan Yildiz, che però non è una prima punta, e Samuel Iling Junior, che invece viene generalmente impiegato da esterno di centrocampo.

Ecco allora che prende quota l’idea di vedere Sekulov perlomeno tra i convocati per la sfida di sabato. L’attaccante della Next Gen, 22 anni già compiuti, è uno dei profili che Allegri segue e che al momento potrebbero essere più adatti ad aggiungersi alla rosa della prima squadra. Principalmente per ragioni strategiche: è una punta che sta facendo abbastanza bene in Serie C (4 gol e 2 assist da gennaio a oggi), ma allo stesso tempo sottrarlo alla squadra B, nona nel Gruppo B della terza serie italiana, non significa creare problemi eccessivi all’allenatore Massimo Brambilla (il cui bomber è il veterano Simone Guerra).

Come gioca Sekulov, la promessa della Juve Next Gen

A dispetto del cognome, Nikola Sekulov è italiano: è nato a Piacenza il 18 febbraio 2002 da genitori di origini macedoni. Ha infatti iniziato a giocare con l’U17 della Macedonia del Nord, ma successivamente ha optato per l’Italia, vestendo le maglie dell’U17 e dell’U18, agli ordini di Carmine Nunziata, e poi dell’U20 di Alberto Bollini, con cui ha segnato il suo unico gol in azzurro (il 28 marzo 2022 alla Norvegia).

Il suo ruolo ufficiale è quello della mezzala destra o del trequartista, anche se in realtà Sekulov ha coperto varie posizioni del fronte offensivo, nella sua carriera nelle giovanili. Cresciuto tra Piacenza, Parma e Pro Sesto, è arrivato alla Juventus nel 2016, ha giocato anche da ala, prevalentemente a destra. Ha spiccate caratteristiche offensive, anche se non si tratta di una punta vera e propria, ma le sue prestazioni con la Next Gen hanno attirato le attenzioni di Allegri.

In passato era stato paragonato a Marchisio, anche se i suoi riferimenti sembrano essere giocatori dal posizionamento più avanzato (Kulusevski, Cristiano Ronaldo, Mbappé). La scorsa estate era stato prestato alla Cremonese, in Serie B, dove però ha trovato pochissimo spazio, e a gennaio ha fatto così ritorno a Torino.

Leggi anche: Non solo Kvaratskhelia: la Georgia porta all’Europeo una generazione di talento

Potrebbe interessarti anche:

Check out other tags:

Gli articoli più letti