HomeSerie ACaso Ronaldo-Juventus, cosa sappiamo del blitz di Jorge Mendes

Caso Ronaldo-Juventus, cosa sappiamo del blitz di Jorge Mendes

Jorge Mendes è a Torino per fare il punto della situazione sulla questione Ronaldo-Juventus: il Manchester City osserva interessato

Un’anonima e calda serata di fine agosto rischia di essere ricordata come quella della rottura definitiva tra Cristiano Ronaldo e la Juventus. Jorge Mendes, il plenipotenziario agente del campione portoghese, è infatti atterrato a Torino per fare il punto della situazione riguardante proprio CR7.

Le ricostruzioni delle ultime ore testimoniano differenti versioni, tanto è vero che a oggi è molto difficile dire con certezza cosa sia successo. Di certo, però, c’è che nei prossimi giorni potrebbero già esserci novità importanti riguardo il futuro di Ronaldo.

Cristiano Ronaldo, un futuro da scrivere

Un Ronaldo più chiuso che mai, reduce da una panchina in campionato – a Udine, dove poi aveva anche segnato un gol decisivo annullato dall’arbitro – e da un periodo nel quale i mal di pancia da mercato sembrano essere all’ordine del giorno.

Quello che si sa, però, è che Jorge Mendes ha necessità di avere un quadro completo della situazione: dopo essere arrivato in città, il procuratore ha raggiunto l’assistito e sembra scontato il contatto con i dirigenti della Juventus già a partire dalle prossime ore.

Novità che si attendono un po’ tutti, dai tifosi ai compagni di squadra di CR7: “Non sappiamo cosa farà”, ha detto il giovane Kaio Jorge durante la sua conferenza stampa di presentazione, ignaro di aver scoperchiato ulteriormente un vero, proprio e gigante vaso di Pandora.

Ronaldo, arrivato alla Juventus nell’estate del 2018, ha ancora un anno di contratto con la società bianconera ma i dirigenti juventini sanno benissimo che, volenti o meno, sarà lo stesso portoghese a decidere se onorare o meno il vincolo fino alla fine.

L’opzione Manchester City

Qualora però il fenomeno portoghese dovesse decidere di andare via, serve qualcuno disposto ad accollarsi i 31 milioni di euro di un ingaggio totalmente fuori portata per la maggior parte dei top club europei.

Con il PSG che ha già acquistato Leo Messi, in lizza come papabile pretendente rimane solo il Manchester City. La trasmissione spagnola El Chiringuito, il cui conduttore è amico fraterno di Ronaldo, ha assicurato che lo sceicco Mansour ci starebbe facendo più di un pensierino.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Cristiano Ronaldo (@cristiano)

Poi, però, c’è la realtà: come riportato da alcune fonti inglesi, il City potrebbe sì prendere Ronaldo togliendo il ‘problema’ alla Juventus, ma a condizioni differenti.

In primis, a costo zero – la Juventus deve incassare tra i 25 e i 30 milioni per non fare minusvalenza a bilancio, e in secondo luogo spalmando su due anni l’attuale stipendio di Ronaldo, cosa che potrebb e non piacere troppo al giocatore. Per il resto, serve attendere.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Cristiano Ronaldo (@cristiano)

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

Avatar
Andrea Bracco
Cuneese, ha fondato il primo sito di calcio sudamericano in Italia e collaborato con diverse realtà editoriali di importanza nazionale, come Ultimo Uomo e Rivista Undici. Liga e Sudamerica le sue stelle polari, il calcio minore la sua debolezza.

Articoli recenti