Rinnovo Pellegrini: ore decisive per la firma

Imminente il rinnovo Pellegrini in casa Roma. Sono ore decisive per la firma sul nuovo contratto quinquennale per il capitano giallorosso, con l’agente in sede per l’incontro con Tiago Pinto. 

Sembrava tutto fatto già qualche giorno fa, poi lo stop dei Friedkin per certificare l’accordo nonostante le mosse dei manager: il rinnovo Pellegrini è vicino a diventare realtà, con cambi sostanziali negli accordi. 

Leggi anche | Chi è Flavio Bianchi, il nuovo centravanti del Genoa

Rinnovo Pellegrini: i dettagli  

Saranno 4 i milioni a stagione che Lorenzo Pellegrini andrà a percepire con il rinnovo quinquennale stipulato con la squadra allenata da Mourinho. Il centrocampista, fondamentale punto di riferimento per l’allenatore portoghese, diventerà così il secondo giocate più pagato della Roma, alle spalle del solo Tammy Abraham. 

Iscriviti al nostro canale YOUTUBE 

Come si pensava inoltre, il nuovo accordo non prevederà la presenza di una clausola rescissoria, che invece era presente nel vecchio accordo mantenendo l’ambiente con il fiato sospeso in attesa del rinnovo Pellegrini che finalmente avrebbe tolto la possibilità di perdere il centrocampista a poco più di 30 milioni di euro. 

Il procuratore Giampiero Pocetta è dunque arrivato in sede nel primo pomeriggio della giornata di oggi, pronto a chiudere il contratto con Tiago Pinto. 

La consacrazione di Pellegrini

Il rinnovo Pellegrini permette di andare a vedere quanto il centrocampista ex Sassuolo sia importante per il gioco della Roma: 6 gol in 9 partite stagionali, 32assist e una titolarità indiscussa a cui si affianca la fascia di capitano ereditata dopo la partenza di Edin Dzeko. 

Leggi anche | Molestie nel calcio femminile, licenziato allenatore USA

Lorenzo Pellegrini è ormai giunto alla stagione della propria consacrazione come centrocampista di livello internazionale, con l’unico rammarico della mancata presenza all’Europeo estivo causa infortunio. 

Mourinho potrà quindi contare sul ragazzo anche nei prossimi anni, nell’ottica della costruzione di una Roma competitiva sul lungo periodo. Il Rinnovo Pellegrini risulta così l’ennesimo tassello di una ricostruzione iniziata in estate con l’arrivo di Mourinho e l’insediamento ufficiale della nuova proprietà. 

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI