Il PSG chiama, il Milan risponde: quanto vale Rafael Leao?

Il PSG ha scelto Leao come punto di partenza del post-Mbappé, ma quanto vale l’attaccante portoghese del Milan, al momento? Il punto sull’offerta dei parigini.

C’è aria di cambiamento, in casa PSG. Con Leonardo in dubbio, Pochettino praticamente alla porta, Messi quasi fuori dal progetto, Neymar fischiato e Mbappé a pochi mesi dalla scadenza del contratto, i parigini stanno cercando da dove ripartire, e la notizia del giorno è che l’obiettivo di mercato sarebbe Rafael Leao.

Per l’attaccante portoghese del Milan si tratterebbe di un ritorno in Francia, dopo l’esperienza del 2018/2019 al Lille, ma stavolta il suo approdo in Ligue 1 potrà avvenire solo dietro una grossa spesa (l’altra volta arrivò a parametro zero dallo Sporting Lisbona). I rossoneri, nel frattempo, preparono le loro contromisure all’assalto del PSG.

L’offerta del PSG per Rafael Leao

Non ci sono conferme sul fatto che un offerta sia effettivamente pervenuta al Milan, per cui per adesso si parla solo di un’indiscrezione dalla Francia: il PSG starebbe monitorando la situazione di Rafael Leao, e sembra disposto a stanziare 70 milioni di euro per lui.

Una cifra sicuramente alta e che garantire ai rossoneri un’ottima plusvalenza (nel 2019 il lusitano fu pagato 29,5 milioni), ma considerate l’età e le prospettive del giocatore, Maldini e Massara sono convinti che, per poterne anche solo parlare, debba volerci qualcosa di più. Il club di via Turati ritiene che l’attaccante vada considerato nello stesso novero di Dusan Vlahovic, cioè, tra i giovani ataccanti migliori al mondo e ancora in rampa di lancio.

L’ipotesi di un addio di Rafael Leao al Milan, al momento, sembra quindi molto remota, a meno che il PSG non alzi considerevolmente la sua offerta. L’interesse rossonero per l’olandese Steven Bergwijn del Tottenham non è quindi da intendersi come la ricerca di un’alternativa al portoghese, ma bensì quella di un elemento a lui complementare nell’attacco di Pioli.

A riprova di ciò c’è la notizia dell’imminente rinnovo tra Leao e i rossoneri, che prolungherà l’accordo tra società e giocatore di altri due anni, dal 2024 al 2026. Un’operazione su cui è già stata trovata l’intesa di massima, ma che ancora non è stata ufficializzata a causa del contenzioso in atto tra l’attaccante e lo Sporting Lisbona per il trasferimento al Lille (una questione, quindi, che non riguarda in alcun modo il Milan): il 7 aprile, il Tribunale di Milano si pronuncerà a riguardo, e a quel punto si potrà andare avanti col rinnovo.

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI