Altro scandalo calciomercato: sotto inchiesta tanti acquisti internazionali

Il calcio portoghese rischia di essere travolto da un nuovo scandalo: questa volta è il Porto che rischia di esserne coinvolto.

Il Porto di Sergio Conceiçao si sta confermando nelle ultime stagioni una delle più solide realtà in campo internazionale, spesso a spesa delle squadra italiane (Roma, Juventus e Milan le ultime). Adesso però rischia di essere travolto da un imponente scandalo che potrebbe anche avere ripercussioni importanti.

Le autorità giudiziarie, infatti, hanno eseguito circa trentatré perquisizioni nella giornata di ieri, tutte effettuate nelle città di Porto e Lisbona, di cui una presso gli uffici della società.

sergio conceição
Fonte: @sergioconceicaoofficial (Instagram)

Leggi anche | Polemiche e rifiuto a riscaldarsi: c’è un caso Isco al Real Madrid

Scandalo Porto, la ricostruzione

Come detto, ieri sono state eseguite numerose perquisizioni tra abitazioni, residenze, uffici del club e anche istituti bancari. Il Dipartimento Centrale (DCIAP) che sta indagando sull’accaduto, ha rilasciato una dichiarazione nella quale afferma che “le indagini si stanno concentrando su trasferimenti che si sono verificati dal 2017 ad oggi, con una forte dimensione internazionale e che coinvolge pagamenti di commissione di oltre 20 milioni di euro.”

Le accuse sarebbero quelle di frode fiscale, truffa, abuso d’ufficio e riciclaggio, tutti relativi a trasferimenti dei calciatori e circuiti finanziari che comprendono degli intermediari. D’altro canto, il Porto e il suo presidente, Jorge Nuno Pinto da Costa, hanno rilasciato una nota dove comunicano di collaborare a pieno con l’indagine.

Il trasferimento che più di tutti avrebbe attirato su di sé le indagini dovrebbe essere quello di Edér Militao. Il difensore brasiliano si è trasferito al Real Madrid nel 2019, per una cifra di circa 50 milioni di euro. Di tutti questi soldi, la società ha comunicato di averne incassati solamente 28,4 e, quindi, è proprio sugli altri 21,6 che le indagini si stanno concentrando.

Secondo i conti, questi sarebbero dovuti essere divisi in tre parti, due delle quali andati agli agenti Macedo e Bertolucci: se per il primo risulta un pagamento di 3,5 milioni, il secondo è citato come ricevente di una quota, senza però indicarne la cifra.

Porto
fonte immagine: profilo Ig @fcporto

Iscriviti al nostro canale YOUTUBE

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI