HomeCuriositàEuro 2021, le città sede perderanno fino a 194 milioni di euro...

Euro 2021, le città sede perderanno fino a 194 milioni di euro a causa della pandemia

Le perdite di Euro 2021 sul fronte economico, secondo uno studio, potrebbero ammontare a 194 milioni di euro per le città che ospiteranno le partite della competizione

LEGGI ANCHE: Le guide ai gironi degli Europei 2021: squadre, calendario e partite

Gli Europei che inizieranno tra una settimana segneranno il ritorno dei tifosi allo stadio, anche se in numero ridotto, e l’inizio dell’uscita dalla crisi della pandemia del Covid-19. Tuttavia, a questa notizia si oppone il risultato di un recente studio sulle perdite di Euro 2021 previste per le città che saranno sede della competizione.

Secondo uno studio di Pitchinvasion.net, l’impatto economico del torneo, con le regole previste a causa della pandemia, sarebbe di soli 117,5 milioni di euro, mentre in condizioni normali questa cifra sarebbe arrivata a toccare quasi quota 312 milioni, con una perdita di circa 194 milioni.

Perdite Euro 2021: com’è stato svolto lo studio

LEGGI ANCHE: Calendario Europei 2021: calendario, date, partite e gironi

L’indagine di Pitchinvasion.net ha riguardato l’impatto che dovrebbe avere la circolazione dei tifosi nelle undici diverse sedi dell’Europeo, considerando le spese che effettueranno sia i tifosi locali che quelli che si sposteranno tra una città e l’altra. Sono state quindi calcolate le spese in condizioni normali pre-pandemia e quelle nelle condizioni attuali in cui si svolgerà il torneo.

final eight

Nel primo caso, si è ipotizzato di avere gli stadi al completo, con il 50% dei posti occupati dai tifosi di ciascuna squadra (percentuale che sale all’80% nel caso ci sia una squadra in casa) e considerando che ogni spettatore internazionale si ferma due notti in città, mentre uno locale solo una notte. Per calcolare la situazione attuale, è bastato considerare le percentuali in funzione delle capienze ridotti degli stadi, considerando però anche un 10% di tifosi che visitano la città senza assistere alla partita allo stadio.

LEGGI ANCHE: Le novità dello Stadio Olimpico per ospitare i tifosi degli Europei

Se il calcolo è stato relativamente semplice per la fase a gironi, in quella a eliminazione diretta le cose sono state più complesse, non essendo ancora note le città che vi prenderanno parte. L’analisi ha così calcolato una media delle spese dei tifosi di ogni singola squadra che potrebbe passare il proprio girone.

Perdite Euro 2021: i dati nelle varie sedi

Lo studio sulle perdite di Euro 2021 prende in esame le spese per l’alloggio, la ristorazione più altre varie, e da esso emerge quali città subiranno l’impatto maggiormente negativo. Com’è ovvio, in testa ci sono Bilbao e Dublino, che a causa del Covid hanno dovuto addirittura rinunciare ad ospitare le partite previste, e per contro le unice a non perdere ma addirittura a guadagnare saranno Siviglia e San Pietroburgo, che ospita in tutto 7 match.

LEGGI ANCHE: Convocati Italia Europei 2021: i 26 scelti da Roberto Mancini

Conto in pari per quanto riguarda Budapest: in Ungheria, infatti, non è prevista alcuna restrizione al numero dei tifosi negli stadi, e quindi teoricamente la partecipazione ai match dovrebbe seguire i piani prestabiliti. Situazione per certi versi simile a Baku, dove si giocheranno tre sfide del girone dell’Italia: l’affluenza allo stadio sarà del 50% (la più alta, assieme a San Pietroburgo, dietro Budapest), ma il calo delle spese correlate si farà sentire qui più che altrove, a causa dell’alto costo della vita della capitale azera (in origine, erano previsti introiti inferiori solo a Londra, dove però si giocano più partite).

stadio olimpico roma
Foto di Marco Pomella da Pixabay

Ovviamente, la capitale inglese è la città che perderà più soldi (65,8 milioni di euro), ma anche per via del maggior numero di partite ospitate. Escludendo dunque Londra, l’impatto maggiore lo subirà la vicina Glasgow (19,3 milioni), seguita da Monaco di Baviera (16,2 milioni), in dubbio fino all’ultimo sulla propria conferma come sede. Roma, invece, subirà una perdita di “soli” 11,5 milioni di euro.

Perdite Euro 2021: tutti i numeri

LEGGI ANCHE: Stadi Europei 2021: tutti gli impianti del torneo

Ecco quanto ogni singola città sede di partite dell’Europeo guadagnerà o perderà rispetto alle previsioni iniziali. I dati sono espressi in milioni di euro.

  • Siviglia: 5.546.614
  • San Pietroburgo: 844.931
  • Budapest: 0
  • Amsterdam: -9.218.749
  • Bucarest: -10.648.664
  • Roma: -11.454.950
  • Copenaghen: -12.868.055
  • Baku: -13.609.902
  • Monaco di Baviera: -16.188.024
  • Bilbao: -16.331.697 (sede annullata)
  • Glasgow: -19.274.959
  • Dublino: -25.329.576 (sede annullata)
  • Londra: -65.800.111

LEGGI ANCHE: Quali sono i calciatori più giovani degli Europei 2021

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

98316bfe462d28c8979063b5c072b9cf?s=90&d=mm&r=g
Valerio Moggia
Nato a Novara nel 1989, è il curatore del blog Pallonate in Faccia, ha scritto per Vice Italia e Rivista Undici, e collabora con la rivista digitale Linea Mediana.

Articoli recenti