Perché le squalifiche in Serie A si scontano in Supercoppa italiana

Perché le squalifiche in campionato valgono per la Supercoppa italiana? Il regolamento della FIGC presenta una particolarità controintuitiva: ecco il motivo.

Nella sfida di campionato contro la Roma, la Juventus ha subito sia l’espulsione di Matthijs de Ligt che l’ammonizione del diffidato Juan Cuadrado. Due squalifiche che non verranno scontate sabato prossimo contro l’Udinese in campionato, ma bensì mercoledì in Supercoppa italiana contro l’Inter.

LEGGI ANCHE: Supercoppa italiana, c’è la data della finale

Già, anche se si tratta di due competizione diverse, i giocatori squalificati in campionato possono scontare la sanzione nella Supercoppa italiana, se questa partita è quella immediatamente successiva alla squalifica. E viceversa, come dimostra il caso di Walter Samuel nel 2005: squalificato per uno sputo a Nedved in Supercoppa italiana, ad agosto, dovette saltare le prime tre di Serie A.

Perché le squalifiche in campionato valgono per la Supercoppa italiana: cosa dice il regolamento

La Supercoppa italiana e il campionato non sono considerati differenti, dal regolamento della FIGC, in termine di provvedimenti disciplinari. Infatti si prevede di scontare la sanzione per una squalifica ricevuta in campionato alla prima gara ufficiale possibile, quindi in questo anche in Supercoppa italiana.

Le cose funzionano diversamente, però, quando si tratta della Coppa Italia. In questo caso, le regole stabliscono che la sanzione per il giocatore debba essere scontata esclusivamente nel torneo in cui è stata ricevuta: vale a dire che se un calciatore viene squalificato in Coppa Italia, salterà solo la successiva partita di Coppa Italia.

LEGGI ANCHE: Infortunio Chiesa: quando rientra e tempi di recupero

Questa differenza è dovuta a un particolare spesso ignorato: sebbene Serie A e Supercoppa italiano siano due competizioni differenti, e la seconda metta di fronte il vincitore del campionato e quello della Coppa Italia, essa non è considerata una “fusione” dei due tornei. La Supercoppa italiana, infatti, è organizzata dalla Lega di Serie A, proprio come il campionato, con cui di conseguenza condivide la valenza delle sanzioni. Differentemente, la Coppa Italia è organizzata dalla FIGC, per cui segue un regolamento diverso.

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI