Napoli, infortuni Osimhen e Zambo Anguissa: Spalletti studia le alternative

Il Napoli perde Osimhen e Anguissa che rischiano di stare fuori addirittura due mesi: come potrà cambiare la squadra di Luciano Spalletti?

Le ultime ventiquattr’ore del Napoli sono state da dimenticare. A San Siro è andata in scena la prima sconfitta in campionato degli uomini di Luciano Spalletti che, come se non bastasse, ha perso sia Victor Osimhen che Zambo Anguissa.

Prima della sosta natalizia, gli azzurri dovranno giocare sei partite di campionato, tra cui i big match contro Lazio, Atalanta e Milan. Non c’era, quindi, momento peggiore per subire queste due pesanti perdite. L’ex allenatore della Roma dovrà trovare delle alternative e calciatori come Mertens sono chiamati a dare il loro contributo.

infortunio osimhen
Serious injury of Victor Osimhen of SSC Napoli during the Serie A football match between FC Internazionale and SSC Napoli at San Siro stadium in Milano (Italy), November 21th, 2021. Photo Andrea Staccioli / Insidefoto

Leggi anche | Infortunio Zambo Anguissa | quando rientra | tempi di recupero

Quando rientreranno Anguissa e Osimhen?

L’attaccante nigeriano del Napoli è stato il primo a farsi male. Ha avuto la peggio in uno scontro aereo con Skriniar, procurandosi fratture multiple scomposte dell’orbita e dello zigomo sinistro. Questo lo farà tornare nel 2022, quando però Osimhen dovrebbe partire per la Coppa D’Africa, rischiando di tornare quindi a inizio febbraio.

Sebbene l’infortunio di Anguissa sia meno grave rispetto a quello dell’attaccante, anche lui potrebbe saltare tante partite. I tempi di recupero sono stimati dai 20 ai 30 giorni, correndo anche qui il rischio di dover fare a meno dell’ex Fulham fino a gennaio. Anche nel suo caso, però, è da considerare la futura partenza con il Camerun.

Per Luciano Spalletti, quindi, c’è il serio rischio di dover fare a meno di due giocatori fondamentali per circa 10 partite di campionato. Sarà un’importante ridimensionamento per le ambizioni scudetto?

anguissa
Fonte immagine: @anguiss_29 (Instagram)

Leggi anche | Napoli senza Osimhen per due mesi: un rischio concreto

Il Napoli studia le soluzioni

Sopperire all’assenza di due pedine così fondamentali in un momento così importante della stagione non sarà certamente facile, soprattutto considerando che il torneo continentale africano priverà gli azzurri anche di Koulibaly.

Per quanto riguarda il reparto offensivo, il sostituto sarà uno tra Petagna e Mertens: messi insieme, questi due, hanno segnato soltanto tre gol in stagione e dalle loro condizioni fisiche non sono mai arrivate grandi garanzie. Quello che potrebbe trovare più spazio inizialmente è il belga – autore di un grande gol ieri -, ma i soli 217 minuti giocati in campionato non fanno certo dormire sonni tranquilli ai tifosi partenopei.

Per quanto riguarda il centrocampo, invece, il problema è forse più grave. Al posto di Anguissa giocherà uno tra Demme e Lobotka, con il primo che è momentaneamente out causa Covid. Con l’arrivo del camerunense, però, la mediana napoletana aveva trovato un equilibrio perfetto, che aveva aiutato moltissimo anche Fabian Ruiz. Adesso Luciano Spalletti dovrà fare di tutto per mantenerlo.

spalletti e osimhen
Fonte immagine: @napolipiùcom (Twitter)

Iscriviti al nostro canale YOUTUBE

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI