HomeSerie BMonza, rosso di bilancio nel 2020: interviene Berlusconi

Monza, rosso di bilancio nel 2020: interviene Berlusconi

Rosso pesante per l’ultimo bilancio del Monza, che tra emergenza e spese pazze rischia di non centrare la promozione in Serie A

Il 3-0 subito nei playoff di andata di Serie B potrebbe non essere l’unica notizia cattiva per il Monza. In attesa di capire se la squadra di Brocchi riuscirà o meno a ribaltare il parziale contro il Cittadella, Silvio Berlusconi – patron del club lombardo – ha chiuso il 2020 societario con un rosso di bilancio di 26,76 milioni di euro.

LEGGI ANCHE: Urbano Cairo, patrimonio e guadagni del patron del Torino

Il debito, scrive Il Sole 24 Ore, verrà interamente ripagato dalla holding di casa Berlusconi, in modo tale da ripianare il debito e poter programmare il futuro con più fiducia. Sul passivo ha inciso ovviamente, come per tutti i club professionistici, anche la questione legata all’emergenza sanitaria dovuta all’esplosione della pandemia di Coronavirus.

berlusconi
Fonte immagine: @Libero_official (Twitter)

Monza, una realtà in ascesa

Come se non bastasse, per il ritorno in B del Monza Silvio Berlusconi ha deciso di fare le cose in grande stile, portando avanti una campagna acquisti che, sulla carta, avrebbe dovuto garantire la promozione diretta in Serie A. Salire avrebbe significato introiti nettamente superiori, invece – almeno al momento – il Monza deve affrontare il fatto che i novanta minuti del Brianteo contro il Cittadella potrebbero essere gli ultimi della stagione.

LEGGI ANCHE: Benzema torna in Nazionale, i motivi dell’esclusione nel 2015

Numeri alla mano, la dirigenza monzese per mano di Adriano Galliani ha investito quasi 20 milioni in cartellini tra l’estate scorsa e l’ultima sessione di mercato invernale. A questi vanno aggiunti gli stipendi delle cosiddette stelle, come Kevin Prince Boateng e Mario Balotelli, che però hanno reso ben al di sotto delle aspettative.

LEGGI ANCHE: La classifica del girone di ritorno della Serie A 2020/21

Fininvest, che aveva rilevato il Monza nel 2018, ha investito subito 3 milioni di euro per acquisire la proprietà e poi, nell’anno e mezzo successivo, riportato la grande realtà lombarda in cadetteria. Ora, come annunciato in un comunicato a corredo dell’approvazione di bilancio, ripianerà integralmente il debito tramite un “parziale utilizzo per pari importo della voce versamenti in conto capitale presente nel patrimonio netto”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da AC Monza (@acmonza)

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

75387536bf8277a4a0c328b6d3d9d91b?s=90&d=mm&r=g
Andrea Bracco
Cuneese, ha fondato il primo sito di calcio sudamericano in Italia e collaborato con diverse realtà editoriali di importanza nazionale, come Ultimo Uomo e Rivista Undici. Liga e Sudamerica le sue stelle polari, il calcio minore la sua debolezza.

Articoli recenti