Milan, Pioli recupera tre infortunati per il Verona

A casa Milan non dev’essere stato bello il rientro dalla sosta per le nazionali: in vista di un calendario fitto, ben nove giocatori sono ai box per infortunio, ma col Verona tre di loro dovrebbero recuperare.

Stefano Pioli può finalmente sorridere – almeno in parte. Il Milan potrà contare su tre recuperi per la sfida di sabato sera contro il Verona, in programma a San Siro alle 20.45. 

Dopo gli infortuni di Maignan e Messias che sono arrivati ad allungare drammaticamente la lista degli indisponibili, la notizia della positività di Theo Hernandez al Covid-19 ha destabilizzato l’ambiente, che ora può contare su tre rientri.

Leggi anche | Fifa cambia nome: ecco la decisione dell’EA 

Milan: riecco Zlatan Ibrahimovic

Dei tre nomi rientranti per la gara di sabato sera, quello di Zlatan Ibrahimovic è fin qui quello più altisonante e fondamentale. Lo svedese ha fin qui giocato una sola partita in campionato – contro la Lazio – segnando su assist di Rebic, e partecipando a solo il 5 per cento dei minuti totali della squadra in Serie A. 

Il Milan, nonostante la sua assenza, ha comunque fatto molto bene: i rossoneri sono secondi con 19 punti conquistati su 21 disponibili, dietro solamente al Napoli primatista a punteggio pieno. Il rientro di Ibra però sarà fondamentale: il calendario rossonero recita ora una filastrocca terrificante: 

  • Milan Verona sabato 16 ottobre 2021
  • Porto Milan martedì 19 ottobre 2021
  • Bologna Milan sabato 23 ottobre 2021
  • Milan Torino martedì 26 ottobre 2021 
  • Roma Milan domenica 31 ottobre 2021
  • Milan Porto mercoledì 3 novembre 2021
  • Milan Inter domenica 7 novembre 2021

Questi gli impegni dei rossoneri nelle prossime tre settimane, prima della terza e ultima sosta di questa prima parte di campionato. 

Ibrahimovic Milan
Fonte immagine: profilo Ig @IAMZlatanibrahimovic

Altri due nomi recuperano per il Verona

Insieme a Ibrahimovic oggi si sono rivisti in gruppo Rade Krunic e, soprattutto, Davide Calabria. Il capitano rossonero – ormai dotato della fascia visti i gradi da titolare persi da Romagnoli – ha praticamente smaltito l’infortunio e si prepara a riprendersi la fascia destra per controbilanciare l’assenza di Theo sulla sinistra.

Leggi anche | Theo Hernandez positivo al Covid, ecco le soluzioni del Milan 

In mezzo al campo invece recupera Rade Krunic, pedina fondamentale per il turn over di Pioli che, dopo un primo anno drammatico in termini di ambientamento, sembra ora più coinvolto nei movimenti della squadra. 

La probabile formazione

In vista del Verona dunque, Stefano Pioli potrà far affidamento su tre giocatori importanti nelle rotazioni della sua squadra, includendo in esse anche il rientro a pieno regime di Olivier Giroud, fermato nelle ultime settimane prima dal Covid e poi dal mal di schiena. 

Il centravanti francese scalpita alle spalle di Rebic per una maglia da titolare, ma Pioli potrebbe ragionare sul lungo periodo attendendo a rilanciare Giroud dall’inizio per evitare ricadute. 

Iscriviti al nostro canale YOUTUBE

Infine, nonostante l’arrivo di Mirante, sarà Tatarusanu a giocare al posto dell’infortunato Maignan. Il portiere francese starà fuori per 7-10 settimane, privando i rossoneri del suo acquisto più importante nel momento decisivo di questa prima parte di stagione. 

Milan: 4-2-3-1
Tatarusanu; Kalulu (Calabria), Tomori, Romagnoli, Ballo Touré; Tonali, Kessié; Saelemaekers, Brahim Diaz, Leao; Rebic (Giroud);
All. Pioli

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI