Che budget ha il Milan per fare mercato?

Ecco su quanto il Milan potrà fare affidamento con la nuova proprietà RedBird per fare mercato nella finestra estiva del 2022: le cifre sono state svelate.

Il 1° luglio inizia ufficialmente il calciomercato in vista della stagione 2022/2023, e il Milan si ritrova con diversi nodi da sciogliere e situazioni che si sono complicate negli ultimi giorni, come quelle di Botman e di Renato Sanches, obiettivi da tempo ma che ora potrebbero sfuggire all’ultimo a causa di nuove concorrenti più ricche.

Il problema principale dei rossoneri sembra ruotare attorno alle limitate possibilità di spesa, nonostante la vittoria dello scudetto nell’ultima stagione e il recente cambio di proprietà, da Elliott a RedBird. Ecco perché tanti tifosi hanno iniziato a domandarsi sempre più insistentemente a quanto ammonti davvero il budget per gli acquisti del club.

Il budget del Milan per il calciomercato: ecco le cifre

In attesa che vengano ufficialmente annunciati i rinnovi di Maldini e Massara, i due dirigenti che sono da considerare tra i principali artefici della rinascita del Milan e della vittoria dello scudetto nella scorsa stagione, Gianni Visnadi di Calciomercato.com ha svelato quali sono le cifre esatte a disposizione del club per fare mercato quest’estate.

Secondo il giornalista, Gerry Cardinale, proprietario di RedBird, avrebbe comunicato il budget a Maldini e Massara lo scorso weekend, assieme alle proposte di rinnovo: il Milan potrà fare affidamento su 45 milioni di euro da destinare all’acquisto dei cartellini dei nuovi giocatori, e sarà possibile un incremento del monte ingaggi complessivo pari al 15-20%.

Decisamente non molto, specialmente per chi si aspettava che la nuova proprietà potesse rappresentare un passo in avanti per le ambizioni del Milan a anche a livello di possibilità economiche. Di fatto, con l’offerta di 30 milioni al Lille per Botman e quella di 15 milioni allo stesso club francese per Renato Sanches, il budget si sarebbe già esaurito, ed ecco perché il rinforzo in attacco Origi arriva a parametro zero dal Liverpool.

Se le cifre a disposizione fossero effettivamente queste, acquisti come quelli di Noa Lang e Charles De Ketelaere dal Club Brugge sarebbero pura fantascienza, anche immaginando che non arrivino né Botman né Sanches.