HomeCuriositàPerché Messi vestirà la maglia numero 30 al PSG

Perché Messi vestirà la maglia numero 30 al PSG

Messi arriva al Paris Saint-Germain ma rinuncia al suo tipico numero 10 per indossare il 30: quali sono i motivi dietro questa scelta così originale?

Leggi anche | Come giocherà Messi nel Paris Saint-Germain?

Il trasferimento di Lionel Messi al PSG non è una sorpresa, ormai, ma il fatto che sia stato presentato con il numero 30 sulle spalle stupisce un po’, visto che ormai abbiamo imparato a conoscerlo come il 10 per eccellenza, sia a Barcellona che nell’Argentina.

Nei giorni scorsi, era circolata voce che il 10 designato del club francese, Neymar, avrebbe offerto il suo numero a Messi, con cui è amico dai tempi di Barcellona (dove però vestiva l’11), ma si diceva anche che l’argentino avesse rifiutato per ragioni di rispetto verso il compagno.

Messi, il perché della maglia numero 30

Leggi anche | I 10 migliori numeri 10 del PSG prima di Messi

I numeri classici del calcio, cioè quelli dall’1 all’11, sono tutti già occupati al Paris Saint-Germain, il che significa che Messi avrebbe dovuto toglierlo a qualcuno: cosa non facile sia per il valore dei giocatori (Neymar ha la 10, Mbappé il 7), sia anche per i legami affettivi della Pulce con alcuni di loro (Neymar, appunto, ma anche i connazionali Di Maria, che veste la 11, Paredes, con la 8, e Icardi, che indossa la 9).

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Paris Saint-Germain (@psg)

Alla fine, Messi ha deciso di scegliere un numero insolito, il 30 (che comunque era lo stesso occupato, e gli è stato ceduto da Alexandre Letellier, quarto portiere del PSG). Insolito, ma nient’affatto a caso: si tratta di quello che indossò nelle sue prime due stagioni nella prima squadra del Barcellona, tra il 2004 e il 2006. All’epoca, i blaugrana erano quelli di Frank Rijkaard e la 10 era sulle spalle di un altro funambolo brasiliano, Ronaldinho.

Leggi anche | Ritiro non consentito: al Barcellona chi sarà il nuovo numero 10 dopo Messi

Dalla stagione 2006/2007, Messi cambiò nuovamente numero, scegliendo il 19 (che infatti era in ballottaggio col 30 al PSG, dove è indossato però da Pablo Sarabia). La 10 del Barcellona sarebbe arrivata tra le mani della Pulce solo nel 2008/2009, quando in panchina arrivò Pep Guardiola e Ronaldinho venne ceduto al Milan.

Ad ogni modo, il numero 30 ha anche un altro significato per Messi e il mondo dello sport in generale. L’argentino è un fan dichiarato di Steph Curry, geniale playmaker del basket NBA celebre proprio per indossare la maglia numero 30. Le stelle del campionato di basket americano hanno spesso ispirato le scelte dei numeri di maglia dei calciatori, basti pensare al successo della 23 di Michael Jordan ai Chicago Bulls.

Leggi anche | Perché Messi va via dal Barcellona?

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

Valerio Moggia
Valerio Moggia
Nato a Novara nel 1989, è il curatore del blog Pallonate in Faccia, ha scritto per Vice Italia e Rivista Undici, e collabora con la rivista digitale Linea Mediana.

Articoli recenti