HomeCalcio EsteroIl Manchester United avrà un nuovo sponsor sulle maglie

Il Manchester United avrà un nuovo sponsor sulle maglie

Nuova partnership in vista per il Manchester United: il club ha annunciato l’accordo con TeamViewer, azienda leader mondiale nei servizi digitali

Il Manchester United avrà un nuovo sponsor. A partire dalla prossima stagione, infatti, i Red Devils vedranno campeggiare sul petto il nome di TeamViewer, compagnia di controllo software da remoto operante in tutto il mondo. L’accordo è arrivato nelle scorse ore e avrà validità quinquennale, segno di come il club inglese abbia deciso di affidarsi in maniera molto profonda alla multinazionale digitale.

LEGGI ANCHE: Partite di oggi in tv: a che ora e dove vedere

Manchester United e TeamViewer, le cifre dell’accordo

Ancora non sono state rese note le cifre dell’accordo tra Manchester United e TeamViewer, ma secondo Il Sole 24 Ore si parla di un matrimonio della durata di cinque anni in cambio di circa 55 milioni di euro a stagione. Una cifra importante, soprattutto di questi tempi, devastati dalla pandemia mondiale e da una recessione economica – riflettutasi anche in ambito sportivo – che non accenna a ritirarsi.

manchester united
Fonte immagine: @MUFC (Twitter)

Saranno circa 275 i milioni di euro che il Manchester United guadagnerà nei prossimi sessanta mesi, soldi che pareggiano – secondo le indiscrezioni – ciò che attualmente gli inglesi percepiscono da Chevrolet, l’attuale main sponsor della squadra. Inoltre, TeamViewer avrebbe stretto una partnership a 360 gradi, che permetterà all’azienda di occuparsi di tutto ciò che riguarda le nuove tecnologie applicate al mondo United, come per esempio la gestione di Old Trafford.

Un matrimonio annunciato

Il Manchester United aveva cominciato a cercare un nuovo main sponsor già da qualche mese, visto che l’autunno scorso la famiglia Glazer aveva sì prolungato formalmente per altri sei mesi l’accordo con Chevrolet, ma l’accordo aveva valenza provvisoria visto che in quel momento non c’erano altre soluzioni e, soprattutto, si era in un periodo abbastanza delicato, tra problemi di bilancio e un nuovo lockdown in vista.

LEGGI ANCHE: Quando vincere aiuta il brand: l’interessante caso del PSG

Mentre si ridiscutevano i termini economici con la casa automobilistica, sono cominciati i discorsi con TeamViewer che, qualora le cifre di queste ore dovessero essere confermate, permetterebbe al Manchester United di pareggiare la sponsorizzazione del Barcellona con Rakuten e quella del PSG con la catena alberghiera Accor, che recentemente aveva presentato la partnership con un sorta di caccia al tesoro tramite Instagram.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da TeamViewer (@teamviewer)

“Siamo orgogliosi di stabilire questo accordo con una delle compagnie di software globali più entusiasmanti e dinamiche: non vediamo l’ora di lavorare con loro – ha detto il Group Managing Director del club, Richard Arnold – per dare vita alla nostra visione in comune di connessione tra persone e affari”. Soldi, progettualità, idee: il Manchester United riparte da TeamViewer per proiettarsi verso il futuro.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard!

Avatar
Andrea Bracco
Cuneese, ha fondato il primo sito di calcio sudamericano in Italia e collaborato con diverse realtà editoriali di importanza nazionale, come Ultimo Uomo e Rivista Undici. Liga e Sudamerica le sue stelle polari, il calcio minore la sua debolezza.

Articoli recenti