La Roma su Maitland-Niles: un nuovo terzino per Mourinho

Maitland-Niles è vicinissimo alla Roma, in cerca di rinforzi per Mourinho in vista della seconda parte della Serie A. Ecco come giocherà in giallorosso.

Mourinho avrà presto un rinforzo, secondo quando riportano i siti di calciomercato: Tiago Pinto avrebbe raggiunto un accordo con l’Arsenal per il prestito di Ainsley Maitland-Niles, esterno destro molto duttile di 24 anni cresciuto nei Gunners ma che negli ultimi due anni ha trovato poco spazio nel club londinese.

Leggi anche | Stipendi Arsenal, quanto vale il monte ingaggi dei Gunners

La trattativa prevederebbe un prestito oneroso, con un valore che si assesterà tra i 500.000 e i 700.000 euro, con una durata fino a fine stagione. La Roma potrà poi esercitare un diritto di riscatto, sul quale però non c’è ancora un accordo preciso, visto che i giallorossi vorrebbero fissarlo a 10 milioni di euro, mentre gli inglesi pretenderebbero qualcosa in più.

In cerca della titolarità

Maitland-Niles è senza dubbio un buon prospetto, lanciato nel 2014 a soli 17 anni da Arsene Wenger, da sempre suo grande estimatore. Si è fatto gradualmente strada nelle gerarchie del club, trovando spazio particolarmente nella stagione 2019/2020 con Unai Emery, ma trovando maggiori difficoltà con Mikel Arteta.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @maitlandniles

All’arrivo del tecnico spagnolo, l’esterno inglese è stato confermato titolare dell’Arsenal, ma le sue prestazioni hanno convinto poco, e a fine gennaio 2020 è finito fuori squadra, tornando a giocare solo a giugno e raramente come titolare. Anche nella scorsa stagione è rimasto ai margini del progetto tecnico dei Gunners, e a metà stagione è stato prestato al West Bromwich.

Calciatori svincolati 2022: quante occasioni

Dopo la retrocessione del WBA, aveva lasciato intendere di volersi trasferire in un club dove aveva possibilità di giocare titolare, ma non sono arrivate offerte convincenti, e in questa prima parte di stagione è stato schierato da Arteta solo per 472 minuti tra Premier League e Coppa di Lega (con una media di 43 minuti a partita).

Maitland-Niles, come gioca

Il suo ruolo originario è quello di esterno destro a tutta fascia, con caratteristiche particolarmente utili a livello difensivo, ed è probabilmente in questa posizione che Mourinho intende usarlo. Reynolds e Santon non hanno dato al portoghese le dovute garanzie, per cui serve un’alternativa valida a Karsdorp come esterno destro di centrocampo nel 3-5-2 o nel 3-4-2-1.

Tuttavia, Maitland-Niles è un giocatore prezioso per la sua abilità nel ricoprire all’occorrenza ruoli diversi. Si è destreggiato bene soprattutto come centrocampista centrale, unendo dinamismo e sagacia difensiva: alla Roma potrebbe quindi rivelarsi un elemento preziosissimo in fase di pressing.

Leggi anche | È fatta per Insigne a Toronto? La verità sulla clamorosa trattativa

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @maitlandniles

Ma ovviamente sarebbe utilizzabile anche in altri modi. Se Mourinho dovesse decidere di tornare alla difesa a quattro, Maitland-Niles potrebbe agire da terzino di spinta, formando una bella coppia di esterni con il rientrante Spinazzola. O, in alternativa, potrebbe sostituire il terzino di sinistro di ruolo giocando a piede invertito. La duttilità è probabilmente il motivo che rende questo giocatore molto apprezzato a Roma.

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI