Come giocano i Los Angeles Fc, la futura squadra di Chiellini

Giorgio Chiellini dopo l’addio alla Juventus e alla Nazionale è sempre più vicino ai Los Angeles Fc, che giocano nella Major League Soccer. Una squadra nata da pochi anni, nel 2018, e che si sta cercando di mantenere nelle zone che contano sia del campionato statunitense che della Champions League nordamericana. 

Oggi come oggi, con la stagione Usa cominciata a fine febbraio e giunta praticamente al giro di boa, almeno per quanto riguarda la regular season, i Los Angeles Fc sono in testa alla classifica sia della loro Conference, la Ovest, che quella generale, ponendosi quindi tra le candidate alla vittoria finale.

Chiellini, i futuri compagni

La stella della squadra è Carlos Vela, attaccante mancino messicano che può giostrare anche da fantasista. Calciatore elettrizzante, molto conosciuto negli Stati Uniti, è il “designated player”, l’uomo-franchigia, quello con lo stipendio più alto della rosa coi suoi 6.3 milioni di dollari a stagione.

Tre anni fa, quando i Los Angeles Fc finirono primi in regular season, Vela aveva segnato la bellezza di 38 gol complessivi, risultando essere il capocannoniere del campionato davanti a Zlatan Ibrahimovic, che all’epoca militava nei Galaxy, i rivali cittadini di Los Angeles. Quest’anno per ora il messicano è fermo a 6 reti in 14 giornate.

Curiosamente anche nel 2020 i LAFC hanno avuto il capocannoniere del campionato, l’argentino Diego Rossi, che era arrivato in prestito dal Fenerbahce e aveva segnato 18 gol.

In difesa Chiellini come compagni di reparto avrà vecchie volpi del soccer Usa e giovani in rampa di lancio. A destra c’è Ryan Hollingshead, 31 anni e una vita in Mls, mentre tra i prospetti più interessanti ci sono il ventenne senegalese Mamadou Fall e il 22enne Diego Palacios, ecuadoriano, terzino sinistro.

In porta, infine, c’è Maxime Crépeau, titolare della nazionale canadese che tanto sta facendo bene negli ultimi anni e che vedremo al Mondiale in Qatar assieme ad altri giovani talenti come Alphonso Davies o Cyle Larin.

Cherundolo, do you remember?

L’allenatore che avrà Chiellini è Steve Cherundolo, che gli appassionati forse ricorderanno da calciatore ai Mondiali del 2006, per esempio, quando giocò proprio contro l’Italia nel girone di qualificazione agli ottavi.

In quell’1-1 (gol di Gilardino e autorete di Zaccardo, De Rossi espulso per gomitata in faccia a McBride) fu titolare come terzino destro, adesso allenerà il “Chiello”.

Schiera prevalentemente un 4-3-3 in cui il difensore ex-Juve andrebbe naturalmente a ricoprire il ruolo di difensore centrale.

Cherundolo ha fatto parecchia gavetta in Germania, dove aveva giocato a lungo, all’Hannover nello specifico, prima di diventare capo-allenatore dei Las Vegas Lights nella Serie B americana, e dallo scorso gennaio dei LAFC.