Chi è Lorenzo Lucca, talento rosanero nel mirino del Sassuolo

Il Sassuolo si sta già muovendo in vista della prossima stagione, avendo messo nel mirino Lorenzo Lucca: conosciamo meglio il giovane attaccante in forza al Palermo

Sassuolo sempre vigile sui migliori talenti italiani, che si mettono in mostra sia in Serie A che nelle categorie inferiori. Si tratta di una tradizione che il club neroverde porta avanti dalla sua prima promozione in massima serie, lanciando o rilanciando talenti azzurri che poi arrivano a grandi traguardi come la chiamata di un grande club o la convocazione in Nazionale.

LEGGI ANCHE: Calciatori positivi Serie A | la lista | i contagi

In vista della prossima stagione, nei radar neroverdi è finito Lorenzo Lucca. Si tratta di un attaccante classe 2000, che sta mettendo in mostra tutte le sue importanti doti realizzative in Serie C con la maglia del Palermo. Un rendimento che ha attivato le antenne del Sassuolo e di altri club italiani, attenti alla crescita del ragazzo nella parte finale di questa stagione.

LEGGI ANCHE: Perché i ventenni sono i campioni di oggi e non del domani

Tanti gol in Primavera, prima del passaggio a Palermo

Nato il 10 settembre 2000 a Moncalieri (paese in provincia di Torino), comincia la sua carriera nelle file dell’Atletico Torino per poi proseguire la sua formazione giovanile al Vicenza. In biancorosso esordisce anche in prima squadra, collezionando 3 presenze in Serie C nella stagione 2017/18. Le prestazioni fornite a Vicenza valgono a Lucca la chiamata del Torino nell’estate del 2018, anche se l’approdo in granata non è ancora definitivo.

Lucca
Fonte: @lorenzolucca17 (Instagram)

Il club torinista, infatti, decide di girare l’attaccante in prestito al Brescia in modo che possa giocare con maggiore continuità. Lucca viene aggregato alla squadra Primavera, di cui diventa un grande protagonista segnando 16 gol in 18 gare di campionato. Una stagione dunque formativa e importante, che consente al talento di Moncalieri di tornare in granata.

LEGGI ANCHE: Cosa sta succedendo al Sassuolo?

Nell’estate del 2019 Lucca è un ragazzo tenuto in grande considerazione nell’ambiente del Toro, a tal punto da partecipare al ritiro estivo della prima squadra. Ad inizio stagione però gioca con la Primavera, con cui colleziona 8 presenze e 2 gol. L’annata dovrebbe proseguire a Torino, ma nel mercato di gennai si fa avanti il Palermo che decide di acquistarlo a titolo definitivo. Un amore improvviso, che si rafforza settimana dopo settimana.

LEGGI ANCHE: Torino-Sassuolo: tutti i dettagli sul rinvio e sul recupero

L’esplosione in rosanero: da oggetto misterioso a bomber corteggiato in A

I primi mesi in rosanero sono di ambientamento per Lucca, contribuisce solo con 1 gol in 3 partite alla promozione in Serie C dei siciliani. L’anno successivo soffre inizialmente l’impatto con la nuova categoria, avendola solo assaggiata nelle file del Vicenza. Iniziano ad arrivare le prime critiche, ma il giovane attaccante si difende da giudizi affrettati con la stessa testardaggine con cui protegge il pallone dall’arrivo dei difensori avversari.

I risultati di tale determinazione arrivano in men che non si dica. Nella sfida contro la Viterbese in programma il 2 dicembre 2020 Lucca si sblocca, contribuendo con una doppietta al 3-3 finale. Si tratta del match della svolta per l’attaccante che, nel proseguo della stagione, segna altri 8 gol ed emerge come il bomber dei rosanero. Le sue prestazioni, come già anticipato, sono arrivate fino al Sassuolo: starà a Lucca confermare il suo valore, per guadagnarsi una chance in massima serie.

LEGGI ANCHE: Chi è Brian Oddei, giovane freccia del Sassuolo

Lorenzo Lucca: ruolo e caratteristiche

Lucca è un attaccante centrale che arriva ai 2 metri di altezza, con una struttura fisica imponente e una grande forza. Considerando anche il suo presente rosanero, in diverse movenze ricorda Luca Toni. Rispetto all’ex cannoniere di Palermo, Fiorentina e Bayern Monaco, però, possiede doti interessanti a anche a livello di velocità e progressione. Possiede inoltre una discreta tecnica, che ne completa il profilo di attaccante completo e in linea con il calcio moderno.

LEGGI ANCHE: Giacomo Raspadori, chi è il giovane bomber del Sassuolo

Nel caso in cui effettivamente dovesse andare al Sassuolo, Lucca ricoprirebbe il ruolo di unica punta nel 4-2-3-1 di De Zerbi. Una posizione che attualmente appartiene a Caputo, al quale il talento rosanero potrebbe fare da interessante alternativa. Sarà importante capire le intenzioni dei neroverdi, che potrebbero acquistare il classe 2000 per poi mandarlo a maturare ulteriormente in prestito in un altro club. In Serie B non mancano certo le pretendenti, con la Reggina in prima fila.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard!