HomeCalciomercatoLocatelli primo obiettivo della Juventus per il centrocampo: la situazione

Locatelli primo obiettivo della Juventus per il centrocampo: la situazione

Manuel Locatelli è senz’altro uno dei centrocampisti che si sono distinti maggiormente per ciò che riguarda l’ormai trascorso campionato di Serie A. Il ragazzo ex Milan, da anni in forza al Sassuolo, non solo si è conquistato la Nazionale a suon di grosse prestazioni ma ha pure attirato l’interesse delle big in fase di calciomercato. Locatelli al momento è sempre il primo obiettivo del club più titolato del campionato nazionale, cioè quella Juventus reduce da una stagione di certo non brillantissima e desiderosa di riscatto dopo il quarto posto di quest’annata.

LEGGI ANCHE: Lo Stoke City potrebbe vendere il Britannia Stadium

Locatelli primo obiettivo della Juventus: Allegri vuole il giocatore del Sassuolo

Come ribadito – tra gli altri – da SportMediaset, Locatelli è infatti individuato come il nome giusto per rinforzare la mediana della Juventus, che ormai da tante stagioni non sembra convincere troppo. Allegri in particolare sarebbe molto felice di poter allenare il regista dei neroverdi e della Nazionale.

Il Sassuolo però non è intenzionato di certo a fare sconti. Il club dell’Emilia-Romagna infatti non ha di certo voglia di perdere Locatelli per una cifra bassa. Pare che per meno di 35/40 milioni l’affare sia assolutamente impossibile da portare a termine. D’altronde Locatelli ha dimostrato ampiamente – in un calciomercato con prezzi comunque molto elevati – di valere una cifra alta.

Locatelli obiettivo della Juventus: un centrocampo da migliorare

Da quando ha perso Pogba, Pirlo e Marchisio come giocatori, il centrocampo della Juventus ha sempre ricevuto molte critiche. Anche quest’anno, per esempio, non sempre i giocatori bianconeri hanno potuto offrire prestazioni interessanti. Serviranno dunque degli innesti proprio in questa zona di campo per tornare a lottare sia in campionato che in Europa. E Locatelli sembra aver raggiunto la maturità necessaria per ambire nuovamente a una piazza importante, dopo il suo addio al Milan.

LEGGI ANCHE: Toma Basic, il colosso del Bordeaux pronto al grande salto

Avatar
Claudio Agave
Giornalista pubblicista dal 2017. Direttore della testata theWise Magazine, redattore per il sito gonfialarete.com, scrittore. "Il calcio é la cosa più importante delle cose meno importanti"

Articoli recenti