HomeCalcio EsteroPerché dopo Mourinho, Klopp litiga anche con Guardiola

Perché dopo Mourinho, Klopp litiga anche con Guardiola

Klopp Guardiola: rivali da sempre legati da un buon rapporto, si sono improvvisamente scontrati verbalmente prima della loro prossima sfida, decisiva per la Premier League.

Ci sono già scintille in vista della sfida importantissima che domani vedrà il Liverpool, campione in carica e quarto in classifica, affrontare il Manchester City, primo con un match da recuperare. Un botta e risposta tra Guardiola e Klopp sta animando la vigilia della partita, decisiva per le sorti del campionato.

Mi ha molto deluso” ha commentato infatti lo spagnolo, dopo le critiche ricevute dal collega tedesco, che nelle scorse settimane è stato protagonista anche di uno scontro con José Mourinho, tecnico del Tottenham. Spieghiamo un po’ cos’è successo.

LEGGI ANCHE: Mourinho ci ha spiegato perché ce l’ha tanto con Klopp

I rapporti tra Klopp e Guardiola

Jurgen Klopp e Pep Guardiola sono probabilmente i due allenatori simbolo dell’ultimo decennio di calcio, entrambi con idee innovative, propugnatori di un calcio spettacolare e offensivo, anche se più orizzontale quello del catalano e più verticale quello del tedesco. La sfida tra i due ha reso indimenticabili le ultime stagioni di Premier League, e tra i due c’è sempre stato un certo rispetto reciproco.

Nell’estate del 2019, per capirci, Klopp rivelò che Guardiola lo aveva chiamato per congratularsi con lui per la vittoria della Champions League. “Esiste molto rispetto – diceva – Non mi servono sensazioni negative quando incrocio l’allenatore avversario a bordo campo. Posso riuscire a vincere le partite anche senza fare questo, non fa parte del gioco e Pep ovviamente la pensa allo stesso modo”.

klopp guardiola
Fonte Immagine: @jurgen_klopppp (Instagram)

Eppure qualcosa sembra essere cambiato, visto che ieri in conferenza stampa il tedesco ha apertamente provocato il rivale, sostenendo: “Non abbiamo avuto una pausa, penso che il City abbia avuto una pausa di due settimane per motivi di Covid-19”. Al che, Guardiola non ha potuto che rispondere con sarcasmo: “Si è sbagliato, è stata una pausa di due mesi, tre mesi, quattro mesi. Ecco perché siamo tornati nelle zone alte della classifica”, per poi aggiungere, più serio: “Quando vedrò Jurgen gli chiederò quanto riposo abbiamo avuto. Ma sono sorpreso, non pensavo che Klopp fosse quel tipo di allenatore”.

Il riferimento di Klopp è al match del Manchester City che è stato rimandato a fine dicembre: il 28, i Citizens avrebbero dovuto affrontare l’Everton, ma a causa di un focolaio Covid hanno ottenuto il rinvio. Questo ha comportato una pausa per la squadra, ma di soli otto giorni, dal 26 dicembre (contro il Newcastle) al 3 gennaio, quando c’è stata la vittoria a Stamford Bridge nonostante le numerose assenze.

Paradossalmente, la stessa pausa l’ha avuta anche il Liverpool, che dal match di FA Cup con l’Aston Villa dell’8 gennaio, è rimasto a riposo per otto giorni fino al 17 gennaio (contro il Manchester United in campionato), mentre il calendario era occupato da alcuni recuperi.

Klopp Guardiola: i motivi dello scontro

A cosa si deve, quindi, l’inaspettata uscita di Jurgen Klopp contro Guardiola? Probabilmente, nulla più che un tentativo di fare certi giochi psicologici “alla Mourinho”, con cui il tecnico tedesco si è spesso dovuto scontrare in questa stagione. Il Liverpool sta vivendo un momento molto complicato: partite molto ravvicinate e soprattutto tanti infortuni eccellenti stanno compromettendo la stagione dei Reds. In compenso, il City sta andando alla grande e una vittoria nel big match di domenica potrebbe estromettere definitivamente il Liverpool dalla corsa per lo scudetto.

Klopp sa tutto questo, e ha deciso di mettere un po’ di pepe nella sfida, provando a scaricare il peso delle responsabilità della vittoria sugli uomini di Guardiola. Forse, l’allenatore tedesco ha anche avvertito il bisogno di sfogare un po’ di frustrazione per una stagione che non sta andando come dovrebbe, e non certo per colpa sua.

klopp guardiola
Fonte Immagine: @mrpepguardiola
(Instagram)

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: Instagram, Facebook, Twitter e Flipboard!

Valerio Moggia
Valerio Moggia
Nato a Novara nel 1989, è il curatore del blog Pallonate in Faccia, ha scritto per Vice Italia e Rivista Undici, e collabora con la rivista digitale Linea Mediana.

Articoli recenti