Kim al Bayern Monaco: quanto guadagna realmente il Napoli dalla cessione

Kim Min-jae sta per ufficializzare il suo trasferimento al Bayern Monaco, ma quanto guadagnerà il Napoli dalla cessione del difensore sudcoreano?

Non è ancora ufficiale, ma la trattativa è praticamente chiusa. Come annunciato dall’esperto di calciomercato Fabrizio Romano, Kim Min-jae ha trovato un accordo totale con il Bayern Monaco, per trasferirsi a giocare in Bundesliga nella prossima stagione. Il club bavarese può dunque concludere la trattativa, avendo deciso di pagare la clausola rescissoria che il giocatore ha con il Napoli. Tempo qualche giorno, perché secondo l’accordo firmato da Kim un anno fa con la società partenopea, la clausola entrerà in vigore unicamente dal 1° luglio 2023. Poi, si dovrà attendere per il suo arrivo in Germania fino alla fine del servizio militare che sta facendo in Corea del Sud, prevista per il 6 luglio.

Il giocatore, premiato come miglior difensore dell’ultima stagione della Serie A e protagonista di primo piano nella conquista dello scudetto da parte del Napoli, era seguito anche dal Manchester United. Alla fine, però, Kim ha scelto di andare al Bayern, dove giocherà accanto a Matthijs de Ligt e a Dayot Upamecano. Di fatto, il coreano sostituirà Lucas Hernandez, costretto a un lungo stop a causa della rottura del legamento crociato. Decisiva, per la scelta di trasferirsi in Germania, la possibilità di lavorare con un allenatore come Thomas Tuchel, oltre che in un campionato storicamente molto ben disposto verso i giocatori asiatici. In più, oltre a Kim il Bayern sembra molto vicino ad aggiungere alla sua rosa anche Harry Kane del Tottenham, per puntare alla conquista della Champions League.

Come già detto, il Napoli non potrà opporsi al trasferimento del difensore in Germania, se il Bayern pagherà la clausola rescissoria del giocatore. Arrivato per 18 milioni dal Fenerbahçe nell’estate del 2022, Kim Min-jae aveva sottoscritto un contratto con il Napoli che prevedeva l’attivazione di una clausola speciale, valida solo per l’estero e unicamente tra il 1° e il 15 luglio 2023. Non è chiaro a quanto ammonti realmente questa clausola: secondo il sito specializzato Transfermarkt.com, sarebbe di 50 milioni di euro, mentre per Goal.com varia tra i 45 e i 60 milioni di euro a seconda del club interessato. Il Corriere dello Sport, nel confermare la notizia dell’addio di Kim al Napoli, ha sostenuto che il Bayern spenderà 50 milioni per il giocatore.

LEGGI ANCHE: Le Normand al Napoli: la clausola che non ti aspetti

Kim Min-jae al Bayern Monaco: quanto guadagna

C’è invece maggiore sicurezza sulle cifre che Kim Min-jae andrà a percepire personalmente in Baviera. Il difensore classe 1996 ha trovato un accordo con il suo nuovo club per 5 anni, firmando quindi fino al 2028. Lo stipendio lordo, comprendente anche i vari bonus, oscillerà tra i 10 e i 12 milioni di euro. Il che significa che la cifra netta sarà pari a circa 5 o 6 milioni a stagione, vale a dire almeno (se non più) il doppio di quanto ha guadagnato al Napoli nell’ultima stagione, dove aveva un contratto da 2,5 milioni annuali. Significa che Kim Min-jae sarebbe il dodicesimo o tredicesimo giocatore più pagato del Bayern Monaco, con un contratto simile a quello di Upamecano o Alphonso Davies.

LEGGI ANCHE: Itakura Napoli: chi è e perché può fare dimenticare Kim

Valerio Moggia
Valerio Moggia
Nato a Novara nel 1989, è il curatore del blog Pallonate in Faccia, ha scritto per Vice Italia e Rivista Undici, e collabora con la rivista digitale Linea Mediana.

Potrebbe interessarti anche: