Juventus, chi può davvero essere il sostituto di Chiesa

In casa Juventus ora si devono fare i conti con l’infortunio di Federico Chiesa. Ma chi potrebbe sostituire l’ex Fiorentina nello scacchiere bianconero?

Una vera e propria tegola. Può davvero essere definito così quello che sta accadendo in casa Juventus con l’infortunio di Federico Chiesa. Uno stop che sarà molto lungo, visto che l’ex Fiorentina è alle prese con la lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio. L’esterno sarà quindi costretto a stare ai box per un bel po’ di tempo, saltando anche gli spareggi per i Mondiali con la Nazionale, in programma a marzo. Insomma, una notizia a dir poco negativa. Ma come potrebbe muoversi ora la società bianconera? Potrebbe già essere partita la caccia al sostituto.

Chiesa Juventus, come potrebbe essere sostituito?

La Vecchia Signora, in questa sessione invernale di mercato, potrebbe tuffarsi alla ricerca di un giocatore offensivo. L’obiettivo dovrebbe quindi diventare, causa di forza maggiore, regalare ad Allegri un attaccante che possa sostituire l’ex calciatore dei viola, sia per caratteristiche che per valore. Va detto che la prima mossa potrebbe essere quella di bloccare Kulusevski, che era dato per partente. Lo stesso discorso potrebbe valere per Morata, che era finito nel mirino del Barcellona. Ma potrebbe non essere l’unica soluzione e l’unica strategia.

Impossibile pensare a Vlahovic, Scamacca e Icardi, piste troppo difficili da concretizzarsi nel mese di gennaio. Potrebbe in voga Ousmane Dembélé, visto che il francese andrà in scadenza a giugno e il Barça potrebbe voler monetizzare. Occhio però anche a Martial, che vorrebbe lasciare il Manchester United, dove sta trovando poco spazio. La trattativa potrebbe entrare nel vivo nel caso in cui i piemontesi non trovassero altri obiettivi reali e concreti.

Se però la Juve fosse alla ricerca di un colpo low cost il nome buono potrebbe essere quello di Azmoun. Secondo quanto rivelato da Sky Sport, ci sarebbe già stato un piccolo sondaggio. L’iraniano andrà in scadenza a giugno, ma prima di cederlo lo Zenit vorrebbe trovare un sostituto. Insomma,intrecci di mercato, dove è difficile trovare una soluzione. L’unica certezza è che qualcosa in casa Juventus ora sembra davvero esser destinato a muoversi. L’infortunio di Chiesa non può lasciare indifferenti.

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI