Juventus emergenza in difesa: le opzioni per Allegri e una sorpresa

0
649
Barcellona-Juventus amichevole annullata: cosa è successo
Fonte: Image Photo Agency

Juventus in emergenza in difesa dopo sole poche giornate di Serie A. Quali sono le opzioni a disposizione di Allegri.

La Juventus vuole superare l’Inter, metterle pressione in classifica e conquistare tre punti fondamentali contro il Sassuolo. I bianconeri, a parte il passo falso contro il Bologna che è comunque una squadra organizzata e ben messa in campo, hanno fatto percorso netto vincendo tutte le altre partite in programma e ora potrebbero sfruttare il vantaggio di non avere le coppe europee per accumulare punti e un discreto vantaggio rispetto alla diretta concorrenza in ottica scudetto. Il calciomercato, però, non è stato particolarmente lauto per i bianconeri, un po’ per esigenze economiche, un po’ perché le cessioni che probabilmente la dirigenza aveva in programma non si sono mai concretizzate. In difesa, però, non mancano i problemi e soprattutto ora la coperta è un po’ corta. Infatti, dopo l’infortunio capitato ad Alex Sandro e che richiederà alcune settimane per riassorbirsi del tutto, sono rimasti essenzialmente i titolari a chiudere la linea a tre del tecnico livornese.

Quindi, Gatti insieme a Bremer e Danilo sono costretti agli straordinari, con Rugani alle loro spalle che un po’ di spazio potrebbe averlo a cavallo dei prossimi impegni. Non c’è grande fiducia per il centrale ex Empoli, soprattutto tra i tifosi, ma il suo ingaggio è pesante, alla fine è rimasto in rosa e il suo contributo, anche come alternativa, potrebbe essere importante. Fondamentale sarà anche la duttilità del brasiliano ex Manchester City che può tranquillamente traslocare dal centro destra al centro sinistra senza problemi e non perdere in qualità difensiva o nell’impostazione dell’azione. La sua leadership, nel prossimo periodo di carenza nel reparto, è ancora più importante. Attenzione anche al possibile adattamento di Cambiaso da terzo di difesa, anche se al momento non è l’opzione più probabile.

LEGGI ANCHE Juventus rivoluzione totale: perché è ancora la rosa più costosa

Juventus in emergenza: è l’occasione per lanciare Huijsen

Un’altra possibilità, probabilmente un po’ più intrigante e di cui i tifosi parlano tanto, è quella di Dean Huijsen. Il difensore è stato convocato da Allegri per il match contro il Sassuolo e potrebbe essere la prossima grande perla sfornata dal settore giovanile della Vecchia Signora. Parliamo di un giovanissimo olandese di 18 anni. La Juventus l’ha acquistato nel gennaio 2021 dal Malaga e senza troppi titoli di giornali, ma ora sta crescendo come uno dei migliori talenti nel ruolo e le sue qualità sono sotto gli occhi di tutti. Quella dello scorso anno è stata la sua prima stagione da professionista nell’Under 19 di Monter e ha rinnovato il suo contratto nelle scorse settimane, legandosi a Madama fino al 2027. Allegri ha annunciato nella conferenza stampa di ieri, quella che precedeva il match contro il Sassuolo, che resterà in pianta stabile in prima squadre e quindi è probabile che avrà qualche occasione per mettersi in evidenza e dimostrare di poter reggere anche il livello dei compagni di squadra della prima squadra. Perché lui è un talento vero e nella sua posizione non ce ne sono poi così tanti in giro.

Copyright Image: ABContents