Juve Villarreal: probabili formazioni e come passare il turno

Tutto pronto per Juve Villarreal, sfida degli ottavi di Champions League: ecco le probabili formazioni e i risultati che servono allaJuve per qualificarsi.

Mancano poche ore al calcio d’inizio di Juve Villarreal, il ritorno degli ottavi di finale di Champions League che vedrà i bianconeri di Allegri opposti ai detentori dell’Europa League allenati da Unai Emery.

Dopo l’1-1 dell’andata in Spagna, la Juventus insegue una vittoria che le garantirà il passaggio del turno, un risultato che manca dalla stagione 2018/2019, quando poi i bianconeri uscirono a sorpresa ai quarti contro l’Ajax.

La sfida si disputerà stasera allo Juventus Stadium di Torino, con calcio d’inizio alle ore 21.00 e diretta tv e streaming in esclusiva su Amazon Prima Video.

Juve Villarreal: le probabili formazioni

Notizie positivie in casa bianconera, con Allegri che recupera sia Dybala che Chiellini, che però partiranno precauzionalmente dalla panchina, e in attacco può contare ancora sulla coppia Vlahovic Morata. Il serbo è partito alla grande, nella sua esperienza in bianconero, e ha già segnato all’andata, mentre lo spagnolo viene da tre gol nelle ultime due partite.

Anche Emery recupera un giocatore importante, il bomber Gerard Moreno, anche lui destinato alla panchina, almeno dal fischio d’inizio. Nella Juventus assente anche Alex Sandro: sulla fascia mancina difensiva, ballottaggio tra De Sciglio e Pellegrini.

Juventus (4-4-2): Szczesny; Danilo, De Ligt, Rugani, De Sciglio; Cuadrado, Locatelli, Arthur, Rabiot; Vlahovic, Morata. Allenatore: Allegri.

Villarreal (4-4-2): Rulli; Aurier, Albiol, Pau Torres, Pedraza; Chukwueze, Parejo, Capoue, Trigueros; Lo Celso, Danjuma. Allenatore: Emery.

Juve Villarreal: quali risultati servono per passare il turno

La Juventus punta a un risultato in grado di qualificarla ai quarti di finale della Champions League, cosa che non accade da due stagioni, ovvero proprio dall’ultima volta in cui Massimiliano Allegri era sulla panchina bianconera.

All’andata in Spagna, la partita si era chiusa sull’1-1, un punteggio che fino alla scorsa annata avrebbe rappresentato un vantaggio per la Juventus. Ma con la modifica alla regola dei gol in trasferta nelle coppe europee, ora le cose sono un po’ diverse, anche se notevolmente più semplici in quanto a calcoli.

Infatti, si qualificherà al prossimo turno chiunque vincerà la sfida di stasera: alla Juve basta dunque vincere con qualunque risultato, mentre con una sconfitta l’avventura internazionale dei bianconeri si interromperà. In caso di pareggio, invece, il match proseguirà con due tempi supplementari da 15 minuti ciascuno; se, al termine anche di questi, la gara sarà ancora in situazione di parità, si procederà con i calcio di rigore.

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI