Frattesi all’Inter, la trattativa e i possibili scenari

Sono sempre più insistenti le voci che parlano di un interessamento dell’Inter per Davide Frattesi, centrocampista rivelazione del Sassuolo in questa stagione. I nerazzurri sarebbero intenzionati a prenderlo addirittura subito.

Fuori Sensi e forse Vecino, dentro Frattesi, in attesa del rinnovo di Brozovic. L’Inter fa sul serio per il centrocampista del Sassuolo, che ha sul taccuino da tempo, ma che vorrebbe portare a Milano già a gennaio. Come si incastrerebbe questa operazione nei piani del club nerazzurro?

LEGGI ANCHE: INTER, PIACE ANCHE THORSBY

Frattesi-Inter, perché sì

Passato nel giro di pochi mesi dal semi-anonimato a una candidatura persino per la maglia della Nazionale, il centrocampista del Sassuolo è una delle rivelazioni del campionato. Con 4 gol e 2 assist in 21 presenze, di cui 20 da titolare, e ad appena 22 anni, è difficile trovare una combinazione qualità-prezzo in Serie A più efficace di quella del romano.

Certo, il Sassuolo non chiede poco per il suo gioiello, come del resto fa per tutti quelli passati in neroverde negli ultimi anni e finiti nei radar delle big: si parla di una trentina di milioni, e del resto il contratto di Frattesi scade solo nel 2025. Con Brozovic alle prese con il rinnovo, che sarebbe abbastanza costoso (del resto il croato è forse il regista top del campionato), la rosa dell’Inter a centrocampo è comunque in sofferenza, numericamente. Vecino è abbastanza fuori dal progetto, Vidal va per i 35 anni, Sensi è stato ceduto e rimangono Gagliardini, Calhanoglu e Barella per due posti.

Magari con un’operazione tipo Locatelli-Juve, magari aggiungendo qualche contropartita tecnica per abbassare i 30 milioni di richiesta del Sassuolo, i nerazzurri possono mettere a segno il colpo.

Frattesi-Inter, perché no

Se davvero il Sassuolo cedesse adesso una delle sue stelle, però, si ritroverebbe privo di uno dei suoi pilastri con mezza stagione da disputare. Lo accetterebbe così a cuor leggero?

D’accordo, gli emiliani non hanno grossissimi obiettivi da raggiungere, però è anche vero che Frattesi all’Inter non sarebbe da subito un titolare, quindi si ritroverebbe un po’ a metà strada.

Se dovesse rimanere in Emilia, in compenso, le sue prestazioni potrebbero addirittura lievitare, e così il prezzo. O magari arriverebbe davvero qualcuno, anche dall’estero, con 30 milioni cash per il Sassuolo e un contratto deluxe per Frattesi, che al momento prende 700mila euro all’anno.

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI