Chi è Enes Sali, il 15enne rumeno convocato in nazionale maggiore

Nella lista dei convocati della nazionale rumena diramata oggi c’è un nome che ha stupito tutti: si tratta di Enes Sali, calciatore classe 2006.

Le prossime due partite della nazionale rumena, valevoli per la qualificazione al Mondiale di Qatar 2022, sono di estrema importanza. La squadra del commissario tecnico Mirel Radoi si trova al momento al secondo posto in classifica, con un punto di vantaggio dall’Armenia e dalla Macedonia del Nord.

Se la posizione nel Gruppo J venisse mantenuta anche dopo gli incontri di metà novembre con Islanda e Lichtenstein, la Romania avrebbe la possibilità di giocarsi allo spareggio la qualificazioni ai Mondiali, che manca ormai da Francia 1998.

Nella giornata di oggi il CT ha diramato l’elenco dei convocati, nel quale è emersa una grande sorpresa: è presente, infatti, il nome del quindicenne Enes Sali, gioiello dell’FC Farul.

Enes Sali
fonte immagine: profilo Ig @enesssali

Leggi anche | Perché l’esultanza di Dybala è un omaggio a Platini?

Enes Sali, caratteristiche tecniche

Enes Sali è un calciatore quindicenne, nato a Toronto, ma di nazionalità rumena. Vista anche la sua giovane età, è poco strutturato fisicamente – 168 centimetri di altezza – e patisce abbastanza i contrasti fisici dei calciatori più esperti.

Solito giocare da trequartista dietro le punte, può adattarsi molto bene anche su entrambe le fasce. Il dribbling e la tecnica solo le sue qualità principali, alle quali abbina una considerevole velocità e anche un ottimo feeling con il gol.

Nelle sue prime apparizioni in con i grandi ha dimostrato una grande personalità, soprattutto considerata la giovanissima età, che gli ha permesso di trovare già sette presenze quest’anno in campionato.

Enes Sali
fonte immagine: profilo Ig @enesssali

Leggi anche | Un problema (insospettabile) nello spogliatoio dei Psg

Enes Sali, la giovane carriera e i record

Cresciuto inizialmente nelle giovanili dei canadesi del Woodbridge Strikers, ad appena undici anni attraversa l’oceano per andare nelle giovanili del Barcellona, dove resta per un solo anno.

Nell’estate del 2018, infatti, viene chiamato dall’Academia Hagi nel suo paese di origine, in Romania. Con le giovanili del club si mette in mostra, attirando all’inizio del 2021 prima le attenzioni della selezione rumena Under 16, e poi del FC Farul, il cui allenatore è proprio Gheorghe Hagi, per distacco il miglior calciatore della storia della Romania.

Ed è proprio il Maradona dei Carpazi ad innamorarsi di lui e a farlo esordire lo scorso 9 agosto durante un match di Liga 1. Gli spezzoni di Enes Sali convincono sempre di più il suo allenatore, che lo sta mandando in campo con buona frequenza in questo inizio di stagione.

Inoltre, segnando il suo primo gol in carriera lo scorso 13 settembre contro l’Academia Clinceni, Sali è diventato il più giovane marcatore di sempre del campionato rumeno.

Enes Sali 1

Iscriviti al nostro canale YOUTUBE

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI