Juventus: tutte le plusvalenze che sono costate la condanna

juventus agnelli nedved
Fonte: Image Photo

Le plusvalenze della Juventus sono una penalizzazione da parte della Procura di Torino. Ecco l’elenco completo delle operazioni discusse.

La Juventus è stata condannata a 15 punti di penalizzazione in Serie A in questa stagione a causa dello scandalo plusvalenze. Tutto era partito a novembre 2021 con il sequestro, su mandato della Procura di Torino, di tutta la documentazione relativa ai bilanci del club dal 2019 al 2021. L’indagine penale si è poi estesa ovviamente all’ambito sportivo: inizialmente, ad aprile 2022, c’era stata un’assoluzione per la Juventus e gli altri club coinvolti, ma più di recente il processo è stato riaperto presso la Corte federale, che oggi ha emesso la sua prima sentenza.

Il reato contestato è di falso in bilancio, e coinvolge i dirigenti Andrea Agnelli, Pavel Nedved e Fabio Paratici (oggi al Tottenham), iscritti al registro degli indagati. L’accuse è relativa a 42 operazioni di calciomercato sospette, ascrivibili alla pratica delle plusvalenze fittizzie. Ma di quali trasferimenti si tratta nello specifico? Ecco l’elenco.

Plusvalenze Juventus: l’elenco delle operazioni sospette

42 operazioni in tre anni, che hanno generato introiti per circa 50 milioni di euro: sono queste le attività sul mercato della Juventus che hanno attirato l’attenzione prima della Consob, poi della Covisoc e infine della Procura di Torino. Si va da trasferimenti di giocatori molto noti, come quello relativo allo scambio tra Pjanic e Arthur, fino alla trattiva tra i giovani Tongya e Aké.

Peeters – Audero (Sampdoria) 2018/2019

Il mediano belga Daouda Peeters passa dalle giovanili della Sampdoria a quella della Juventus per 4 milioni di euro, mentre il portiere bianconero Emil Audero si trasferisce a Genova valutato 20 milioni. Audero oggi è titolare della Samp, mentre Peeters gioca in prestito allo Standard Liegi.

Olivieri – Mancuso (Empoli) 2018/2019

Vasto scambio di giovani che vede passare dall’Empoli alla Juventus Mirco Lipari, Tommaso Maressa e Marco Olivieri per una cifra complessiva di 3,5 milioni. Il percorso inverso lo fanno invece Andrea Adamoli e Leonardo Mancuso, per un totale di 5 milioni.

Vrioni – Francofonte (Sampdoria) 2019/2020

Altro scambio su larga scala con la Sampdoria: dal club blucerchiato, la Juve acquista i promettenti Erasmo Mulé e Giacomo Vrioni, pagandoli 7,5 milioni. In cambio, a Genova si trasferiscono Michael Brentan, Matteo Stoppa, Erik Gerbi e Nicolò Francofonte, per una valutazione complessiva di 4,2 milioni di euro.

Danilo – Cancelo (Manchester City) 2019/2020

Il celebre scambio con il City tra i difensori Danilo e João Cancelo ha coinvolto in realtà anche altri due giovani: Pablo Moreno è andato in Inghilterra, scambiato con Felix Correia. In tutta, la Juve ha incamerato 75 milioni, mentre il Manchester City 47,5.

infortunio arthur
Fonte immagine: @JuveFanInfoFR (Twitter)

Arthur – Pjanic (Barcellona) 2019/2020

Arthur Melo è passato dal Barcellona alla Juventus per 72 milioni più 10 di bonus, mentre nello stesso momento Miralem Pjanic andava in Catalogna per 63 milioni. Compreso nello scambio ci sono stati anche i due giovani Alejandro Marques e Matheus Pereira: il primo è approdato a Torino valutato 8,2 milioni, mentre il secondo è andato in blaugran per 8.

Gori – Loria (Pisa) 2019/2020

Il portiere Stefano Gori passa alla Juventus con una valutazione di 3,2 milioni di euro, e nel frattempo il collega Leonardo Loria si trasferisce al Pisa per 2,5 milioni. Gori al momento gioca in prestito al Como, Loria in C al Monopoli.

Brunori – Masciangelo (Pescara) 2019/2020

Un altro piccolo scambio con una società di secondo piano: Matteo Luigi Brunori passa dal Pescara alla Juve per 2,9 milioni, scambiato con Edoardo Masciangelo, valutato a sua volta 2,3 milioni. Brunori oggi è in prestito al Palermo, mentre Masciangelo è prestato al Benevento.

Minelli – Lanini (Parma) 2019/2020

Alessandro Minelli si trasferisce dal Parma alla Juventus, e oggi si trova in prestito al Cosenza. In contemporanea, agli emiliani arriva Eric Lanini, che oggi è in prestito alla Reggiana. All’epoca furono valutati rispettivamente 2,9 e 2,4 milioni di euro.

Paratici Juve
Fonte Immagine: @cristianbuda (Twitter)

Nzouango – Bandeira (Amiens) 2019/2020

Un altro scambio internazionale di giovani: Felix Nzouango è un difensore talentuoso dell’Amiens, scambiato col terzino Rafael Bandeira Fonseca. I due vengono valutati rispettiamente 1,9 e 1,5 milioni di euro.

Hajdari – Sene (Basilea) 2019/2020

Al suo arrivo a Torino, Albian Hajdari è stato segnalato come un giocatore molto interessante, acquistato dal Basilea in cambio del senegalese Kaly Sene. Lo svizzero è stato messo a bilancio per 4,4 milioni, mentre Sene è stato valutato 4.

Leggi anche | Juventus, Genoa e plusvalenze: cosa dovete sapere della questione

Barbieri – Lamanna (Novara) 2020/2021

La Juventus acquista il talento del Novara Tommaso Barbieri, del valore ufficiale di 1,4 milioni, mentre al club piemontese approda il pari ruolo Francesco Lamanna, valutato 1 milioni di euro. Se oggi Barbieri è ancora alla Juve U23, Lamanna ha lasciato il Novara dopo il fallimento della scorsa estate e adesso giocaal Gubbio.

De Marino – Parodi (Pro Vercelli) 2020/2021

Davide De Marino passa dalla Pro Vercelli alla Juve, e il percorso inverso lo fa Giulio Parodi. I due ragazzi vengono valutati rispettivamente 1,5 e 1,3 milioni di euro, anche se oggi secondo Transfermarkt arrivano insieme a superare di poco i 200.000 euro.

Marley Aké
Fonte: profilo ufficiale Instagram @marley.ake

Aké – Tongya (Olympique Marsiglia) 2020/2021

Uno degli scambi di giovani potenzialmente più interessanti del periodo recente dei bianconeri: Marley Aké è arrivato alla formazione U23 con grandi aspettative, e si attende un suo esordio in prima squadra a breve. In cambio, la Juventus ha mandato in Francia il promettente Franco Tongya. Il valore dei due cartellini durante lo scambio è stato di 8 milioni per entrambi.

Lungoyi – Monzialo (Lugano) 2020/2021

Altro scambio in terra elvetica, con Christopher Lungoyi che arriva alla Juventus in cambio di Kevin Monzialo. I due ventenni vengono valutati esattamente alla pari, 2,5 milioni di euro ciascuno, e oggi sono compagni di squadra al Lugano, visto che la Juve ha lasciato Lungoyi in prestito al club svizzero.

Rovella – Portanova – Petrelli (Genoa) 2020/2021

Gli scambi tra Juventus e Genoa sono da tempo al centro di polemiche. L’ultimo ha riguardato il talento rossoblù Nicolò Rovella, preso dalla Juventus per 18 più 20 di ulteriori bonus, e lasciato a maturare in Liguria. Nel frattempo, al Genoa sono andati Manolo Portanova ed Elia Petrelli, per un valore complessivo di 18 milioni più 10,3 di bonus.