David Beckham is back

David Beckham e Fifa: a pochi giorni dal lancio del gioco anche sulle console di nuova generazione, la EA annuncia il ritorno di David Beckham – e di una sorpresa –  come testimonial d’eccezione del gioco di calcio più famoso del mondo. 

LE PARTITE DI OGGI IN TV: A CHE ORA E DOVE VEDERLE

David Beckham: leggenda assoluta 

Era il 1998 e David Beckham faceva la sua prima – e unica fino a questo momento – apparizione sulla copertina del gioco targato EA. Oggi, nella versione 2021 del videogioco, il calciatore inglese torna con una “David Beckham’s Edition” tutta nuova e dedicata alla sua carriera. 

SOSTENIBILITÀ E AMBIENTE: COME I CLUB POSSONO TRACCIARE LA STRADA

Dopo due anni in collaborazione con Pro Evolution Soccer (PES) della casa Konami, David torna in grande stile su Fifa 21 con tre ICON dedicate per la modalità Fifa Ultimate Team e un regalo, per tutti gli utenti, incentrato sul suo esordio con il Real Madrid. 

Il suo debutto leggendario nel 2003/2004 con i Galacticos merita una carta tutta sua: per chiunque attiverà il gioco dal 15 dicembre al 15 gennaio, la EA metterà a disposizione una carta non scambiabile (ma non in prestito) con overall 86, relativa alla prima stagione di David Beckham in Spagna. 

QUALI SONO I MIGLIORI TERZINI AL MONDO?

Dedication EA

Nel video di presentazione l’EA si è prodigata nel coinvolgere il pubblico nella vita e nella carriera del suo nuovo testimonial. Queste il compendio a lui dedicato sul sito della compagnia: 

“Nato ad East London, David Beckham è cresciuto con un’ossessione per il calcio, allenandosi con dedizione giorno dopo giorno. È arrivato a fare parte nel 1992 di un gruppo di giovani giocatori talentuosi che alla fine sarebbero arrivati a dare l’assalto alla Premier League. Rinomato per la sua speciale abilità sui calci piazzati, Beckham ha giocato un ruolo fondamentale nell’emozionante Finale della UEFA Champions League del 1999. La squadra, sotto 1 a 0, ribaltò con una clamorosa rimonta il risultato vincendo 2 a 1, con entrambi i gol nati da calci d’angolo di Beckham, che garantì uno storico treble per la sua squadra.

Dopo avere vinto sei Premier League, due FA Cup ed una UEFA Champions League, Beckham si trasferì al Real Madrid nel 2003. Insieme a Zidane, Ronaldo Nazário, Raúl, Roberto Carlos e Luis Figo, formarono una squadra di superstar. Durante la sua permanenza nella capitale spagnola totalizzò 116 presenze, segnando 16 gol, vincendo una Liga ed una Supercoppa UEFA.

CALCIATORI POSITIVI IN SERIE A: LA LISTA

Il passo successivo fu il trasferimento negli USA, quando entrò a far parte degli LA Galaxy nel 2007, portando il profilo della MLS a nuove vette. Durante le pausa stagionali ai Galaxy, Beckham giocò in Italia con il Milan – entrando a far parte di un altro club leggendario – con altre ICONE come Ronaldinho e Nesta. Alla fine, terminò la sua carriera a Parigi con il PSG, donando il suo intero salario ad un’organizzazione benefica locale. Dopo la sua ultima partita, il Parc Des Princes tributò una standing ovation per dire addio ad un calciatore che aveva dato così tanto al Gioco Più Bello del Mondo.

Beckham terminò la sua carriera di giocatore con 17 trofei maggiori vinti in quattro squadre differenti e 115 presenze per la sua Nazionale. I suoi sogni sono diventati realtà.”

Beckham – EA: il presunto accordo

Secondo quanto riportato nelle ultime ore da Calcio e Finanza inoltre, l’accordo tra la EA e David Beckham parlerebbe di un legame triennale da circa 45 milioni di euro all’anno, più o meno 15 milioni in più di quelli che il David calciatore percepiva durante la sua permanenza a Los Angeles.

Le cifre, come riportato dalla Gazzetta dello Sport, non sono state confermate dalla stessa EA, che ha così commentato le indiscrezioni:

“Non divulghiamo dettagli specifici, ma possiamo assicurare che le cifre riportate non sono accurate e sono state sensazionalizzate attraverso segnalazioni poco responsabili”.

Volta Football e celebrità 

Ma la EA non si ferma qui e in vista della NEXT-GEN ormai alle porte, annuncia al fianco di David Beckham, che sarà presente in Volta Football come “Innovatore”, la presenza di vere e proprie star del panorama internazionale. 

Dua Lipa, Lewis Hamilton – fresco sette volte campione del mondo – Daniel Ricciardo, Dj Snake, Joel Embiid e Fred saranno presenti nella modalità Volta Football come Guest Star per il titolo della compagnia canadese. Al fianco di David Beckham dunque, nella versione “Street” di Fifa 21, anche delle Star di livello globale. 

COME FUNZIONA LA NATIONS LEAGUE? GIRONI E CLASSIFICHE

Che il salto sulla Next-Gen fosse caldamente atteso alla EA lo sapevamo, ma in pochi si aspettavano dei simili fuochi d’artificio.