Darwin Nuñez è uno dei centravanti più moderni in circolazione

Darwin Nuñez è l’ultimo talento in rampa di lancio di casa Benfica: dopo un periodo di appannamento, quest’anno è tornato centrale nella squadra allenata da Jorge Jesus

La bella vittoria del Benfica sul campo del Vizela non ha portato la sua firma, ma è come se lo avesse fatto: Darwin Nuñez, per una volta, si è tolto di dosso i panni di risolutore vestendo quelli di rifinitore, fornendo così a Rafa Silva la palla decisiva che permette agli Encarnados di mantenere il primo posto in classifica.

Darwin Nuñez piace al Milan: chi è la perla uruguayana del Benfica

Un assist, il suo, tanto bello quanto intelligente, a certificare la crescita di un calciatore sul quale, fino alla scorsa estate, ci si interrogava se davvero non fosse stato un semplice fuoco di paglia. L’esplosione in Uruguay, al Peñarol, e poi le ottime cose fatte vede.re all’Almeria sembravano non trovare conferma. Invece, una volta arrivato al Benfica, Darwin Nuñez ha fatto parecchio parlare di sé.

Mezza Europa su Darwin Nuñez

Il suo status, unito all’ottimo inizio di stagione, non ha fatto altro che amplificare le attenzioni su di lui. Infatti, il centravanti del Benfica è ormai ‘attenzionato’ da mezza Europa, ma di quella che conta. Secondo la stampa spagnola, per esempio, in vista della prossima stagione l’Atletico Madrid sarebbe alla ricerca di un nuovo numero nove.

Quando Mbappé venne scartato dal Benfica

Lo stesso dicasi per il Manchester City, che potrebbe preferirlo a Vlahovic, così per un’altra manciata di club inglesi e spagnoli, con Inter e Milan sullo sfondo a osservare interessate l’evoluzione e la crescita di un attaccante dal futuro assicurato.

I giocatori di Raiola non se la stanno passando molto bene

La stampa portoghese ha riportato addirittura la presenza di alcuni scout in tribuna per la partita vinta contro il Vizela, dove Darwin Nuñez ha destato un’ottima impressione. L’unico problema, come sempre, è la possibile valutazione molto alta che ne farà il Benfica, vista la clausola rescissoria da 150 milioni di euro presente sul contratto.

Statistiche in crescita

Per quanto il ragazzo originario di Montevideo giochi in un campionato di seconda fascia, a oggi ha messo insieme numeri molto interessanti. Scorrendo il suo storico, infatti, con il Benfica ha toccato quota 20 gol condendo il tutto con una dozzina di assist, numeri importanti per chi, solo poco tempo fa, veniva considerato acerbo.

Liga 2021/2022: risultati e classifica

Lo scorso anno, infatti, dopo un inizio incoraggiante Darwin Nuñez finì in panchina, imboccando un tunnel infinito per quanto riguarda la fase realizzativa. Non segnava più, in sostanza, e Jorge Jesus decise di toglierlo da sotto i riflettori.

Premier League 2021/2022: risultati e classifica

A posteriori il tecnico ha avuto ragione: riavvolto il nastro, Nuñez è tornato a essere decisivo. A facilitargli il compito, in realtà, è stato anche l’arrivo del fortissimo Yaremchuk, punta ucraina capace di giocare più vicino alla porta, consentendo al classe 1999 di svariare maggiormente sul fronte offensivo.

Un nuovo ruolo e la maturazione

Darwin Nuñez, di fatto, non è più una prima punta. In realtà non lo è mai stato veramente, giocando sempre in un attacco a due. Lo faceva già in patria, così come all’Almeria, ma nel Benfica – squadra che da sempre adotta un modulo infarcito di trequartisti e attaccanti – il suo lavoro per la squadra si è visto amplificato.

Bundesliga 2021/2022: risultati e classifica

Quest’anno, proprio grazie all’innesto di Yaremchuk, sta giocando più decentrato sulla sinistra, posizione che gli sta consentendo di migliorare e migliorarsi in ogni fondamentale. Adesso infatti gioca con entrambi i piedi, si muove di più in non possesso, ha potenziato il controllo della palla e ha scoperto di saper dialogare nello stretto.

Ligue 1 2021/2022: risultati e classifica

Tutte qualità fuoriuscite con il lavoro quotidiano, fianco a fianco con Jorge Jesus: “Diventerà un grande giocatore ma per ora è ancora molto limitato” disse il tecnico la scorsa primavera, imbastendo una pretattica ponderata per difenderlo e lavorarci su senza pressioni. Missione compiuta e, per il Benfica, altra plusvalenza in arrivo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Darwin Nuñez (@darwin_n9)

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI