Quale club di Serie A ha più giocatori ai Mondiali: un’intera squadra convocata

Tanti giocatori della Serie A prenderanno parte ai Mondiali, ma c’è un club italiano che ne ha più di tutti: addirittura 11 giocatori saranno in Qatar.

Domenica 20 novembre iniziano i Mondiali di calcio di Qatar 2022, e i campionati restano sospesi così fino al 2023, dato che molti giocatori saranno impegnati nel torneo, che durerà fino al 18 dicembre. Un discorso che vale anche per la Serie A, da cui partiranno ben 68 giocatori alla volta del paese arabo.

Comprensibilmente, le società più interessate da questo esodo sono le big del campionato italiano, Juventus, Milan e Inter, che vedranno ben 24 giocatori in totale volare al Mondiale subito dopo la fine del campionato. Ma qual è il club che manderà più uomini in Qatar?

Un’intera squadra di Serie A convocata per i Mondiali

Se le due milanesi saluteranno 7 giocatori a testa per il prossimo mese, la Juventus vedrà addirittura 11 dei suoi giocatori andare a giocare la Coppa del Mondo in Qatar: un’intera formazione titolare, anche se sparpagliata in diverse selezioni nazionali. Si tratta del club di Serie A con più giocatori convocati per i Mondiali.

Wojiech Szczesny difenderà i pali della sua Polonia, che ambisce a superare il Gruppo C, i cui militano anche Argentina, Arabia Saudita e Messico. Difesa tutta brasiliana: Alex Sandro, Bremer e Danilo vestiranno infatti la maglia della Seleção, impegnata nel Gruppo G con Serbia, Svizzera e Camerun. I due terzini hanno molte possibilità di partire titolari nelle scelte di Tite.

A centrocampo di questa squadra “mondiale” bianconera troviamo Weston McKennie, che guiderà gli Stati Uniti nel Gruppo B contro Inghilterra, Iran e Galles. Poi Leandro Paredes, pedina molto importante nell’Argentina di Scaloni, rivale della Polonia nei gironi; e Adrien Rabiot, probabile titolare nella Francia di Deschamps, che se la vedrà con Australia, Danimarca e Tunisia nel Gruppo D. Infine, nella Serbia c’è Filip Kostic, avversaria del Brasile di Alex Sandro, Bremer e Danilo.

Sempre nella formazione balcanica troviamo ovviamente Dusan Vlahovic, mentre nella già citata Argentina è stato convocato anche il veterano Angel Di Maria. Chiude il contro Arkadiusz Milik, attaccante della Polonia e probabile alternativa a Lewandowski in Nazionale.