Perché l’Inter dovrebbe prendere Caicedo

Trattativa Caicedo Inter: l’attaccante, in rottura con il Genoa, pare esser finito nel mirino dei nerazzurri. Ma perché dovrebbero puntare sull’ex-Lazio?

L‘infortunio di Correa, che dovrebbe portare a un lungo stop per l’argentino, potrebbe costringere l’Inter a tornare sul mercato in questo mese di gennaio per acquistare un attaccante che possa rappresentare una valida alternativa ai titolari. Un nome caldo sembrerebbe  e potrebbe essere quello di Felipe Caicedo, in rottura con il Genoa. Ma che cosa potrebbe spingere i nerazzurri a puntare su un giocatore che in questa prima parte di stagione è stato a dir poco in difficoltà e che ha totalizzato solo 10 presenze? Giusto provare a dare qualche motivazione o comunque qualche spunto di riflessione.

LEGGI ANCHE: Inter, niente Correa contro Milan, Roma, Napoli e Liverpool

Caicedo Inter, perché i nerazzurri dovrebbero puntare sull’attaccante

Innanzitutto non si può non pensare al suo grandissimo rapporto e legame con Simone Inzaghi, costruitosi durante la loro avventura alla Lazio. Un’avventura dove l’ecuadoregno ha dimostrato, in più di un’occasione, di essere il perfetto dodicesimo uomo. L’ormai quasi ex-Genoa ha dimostrato, in più di un’occasione, di accettare serenamente la panchina, ma di farsi allo stesso tempo sempre trovare pronto ogni volta che viene chiamato in causa. E tra l’altro tantissime volte il buon Felipe ha tirato fuori le castagne dal fuoco, risultando decisivo e fondamentale. A dimostrare il tutto, i suoi tantissimi gol nei minuti di recupero, che l’hanno trasformato in una sorta di idolo per i tifosi biancocelesti e incubo per gli avversari. Insomma, 33 gol con l’aquila sul petto non sono certo un qualcosa che può lasciare indifferenti, o che può essere sottovalutata.

Ovviamente però, com’è lecito che sia, ci possono essere anche dei dubbi. Dubbi principalmente legati alle condizioni fisiche dell’attaccante. In questa stagione l’ex biancoceleste ha dovuto fare i conti con un affaticamento muscolare. La diagnosi parla di un trauma distrattivo di basso grado al muscolo semitendinoso destro, un infortunio di base nemmeno troppo grave. Una lunga assenza che fa sorgere molte domande. Ma, se si guardasse solo a rapporti personali e tecnici, Caicedo Inter è un’affare che si può fare.

LEGGI ANCHE: Eriksen pronto al rientro: lo aspetta la Premier League

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI