Il Milan ha scelto il sostituto di Kjaer

Botman sembra essere l’obiettivo numero uno del Milan per sostituire l’infortunato Kjaer. Ma chi è il difensore olandese?

L’infortunio di Kjaer, avvenuto a inizio dicembre e che ha costretto il danese a finire la sua stagione anzitempo, ha inevitabilmente sconvolto i piani di mercato del Milan. Ed ecco che la società rossonera, in questa sessione invernale, deve a tutti i costi gettarsi alla ricerca di un rinforzo importante nel reparto arretrato. Il nome su cui i meneghini sembrano voler puntare con forza è quello di Sven Botman.

LEGGI ANCHE: Perché il Milan ha bisogno di Adli il prima possibile

Botman Milan, sarà lui il sostituto di Kjaer?

Innanzitutto occorrerà fare i conti con la volontà del Lille, che per il centrale olandese non pare esser disposto a scendere sotto i 20 milioni di euro. La volontà però sarebbe quella di affondare il colpo e di provarci fino all’ultimo. D’altronde si sta parlando di uno dei profili più interessanti in circolazione. Pur avendo solo 21 anni, il giocatore orange ha già dimostrato tantissimo.

Fisicità e grande predisposizione per il gioco aereo, vista la sua stazza e i suoi 195 centimetri: sono senza alcun dubbio queste le sue principali caratteristiche. Non a caso a confermare tutto ciò sono anche i numeri e le statistiche. Infatti Botman è il calciatore ad aver vinto più contrasti aerei in Ligue 1. Arrivato in Francia dall’Ajax per otto milioni di euro, la sua valutazione è schizzata in pochissimo tempo e sembrerebbe tra l’altro essere in costante e continua ascesa.

Ma come potrebbe adattarsi agli schemi di Stefano Pioli? Il 21enne, in una difesa a quattro, può giocare sia sul centrodestra che sul centrosinistra. Questo perché, pur essendo mancino, è in grado di giocare anche con l’altro piede. Non è escluso però che, con il suo arrivo, il tecnico del Milan possa pensare anche a una difesa a tre, formata da lui, Tomori e Romagnoli. Un qualcosa che tra l’altro potrebbe maggiormente mettere in evidenza ed esaltare le sue capacità di impostazione, il suo senso della posizione e la sua pulizia negli interventi. Insomma, l’olandese è uno dei tanti prodotti della scuola Ajax, che continua a sfornare talenti su talenti.

Non resta dunque che attendere come evolverà questa possibile trattativa di mercato. L’idea del Milan sembrerebbe essere quella di mettere a segno un colpo alla Tomori, ossia con la formula del prestito con diritto di riscatto, da esercitare magari a fine stagione. Ci sarebbe da convincere però il Lille, che pare essere pronto a un vero e proprio muro contro muro. Nel mercato però nulla è impossibile e tutto può cambiare da un momento all’altro.

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI