Benfica partite truccate: Juventus ripescata in Champions?

0
joao mario benfica
Fonte: Image Photo

Il Benfica ha truccato le partite: clamorosa ipotesi di un ripescaggio in Champions League della Juventus? Com’è la situazione attuale

Due vittorie di corto muso come piace al tecnico Allegri, tre punti recuperati al Napoli e sette lunghezze di svantaggio a quattro giorni dallo scontro diretto del Maradona. Non poteva iniziare nel modo migliore il 2023 per la Juventus, dopo le difficoltà di inizio stagione che sembravano presagire anche ad un esonero del tecnico. E presto i bianconeri avranno a disposizione anche Pogba e Vlahovic, i due infortunati eccellenti, oltre che poter avere al top della forma Chiesa e Di Maria.

Se in campo la situazione è nettamente migliorata, con il secondo posto in classifica che è una posizione più consona alle ambizioni ed al blasone del club bianconero, in casa Juve continuano a tenere banco le situazioni extracalcistiche. Il prossimo 20 gennaio, infatti, la Corte Federale si pronuncerà se procedere alla riapertura del processo sulle plusvalenze che lo scorso maggio si era chiuso con un’assoluzione nei confronti della Juve. Uno snodo importante, considerato come vi possano essere anche ulteriori conseguenze in caso si decida per un nuovo processo.

Juventus ripescata in Champions League: le novità

Una eventuale condanna della Juventus potrebbe anche influire sull’attuale stagione dei bianconeri e sulla prossima, con ripercussioni anche sul piazzamento finale nella classifica di Serie A attuale e sulla partecipazione alla prossima edizione della Champions League, prioritaria per il club bianconero. Nel frattempo, però, grande fermento per quanto riguarda l’edizione attuale della competizione europea più importante per squadre. La Juventus, ha disputato un girone disastroso, concluso con una clamorosa eliminazione che porterà Bonucci e compagni a disputare in questa seconda parte di stagione l’Europa League.

Nelle ultime ore, però, è circolata una clamorosa ipotesi, quella di un ripescaggio dei bianconeri agli ottavi di finale. A farne le spese sarebbe il Benfica, giunto primo nel girone davanti al PSG. Il club lusitano, infatti, è al centro di un vero e proprio scandalo in Portogallo. La società ed il suo presidente, l’ex Fiorentina e Milan – tra le altre – Manuel Rui Costa sono finiti sotto indagine in patria da parte dell’amministrazione. L’accusa è gravissima, quella di aver truccato diverse gare traendone beneficio. Il Benfica, come si legge nel comunicato ufficiale del club, ha espresso massima collaborazione con le autorità competenti. La giustizia sportiva, in Portogallo, farà il suo corso ma eventuali conseguenze, costeranno al club di Lisbona pesanti ripercussioni nelle prossime stagioni. Servirà, infatti, che il processo si chiuda ufficialmente anche per dare modo all’Uefa di intervenire, appena a Nyon saranno trasmessi tutti i documenti del filone dell’inchiesta. Ecco perché è assolutamente impossibile anche solo ipotizzare un ripescaggio in Champions League in questa stagione da parte della Juventus. I bianconeri, almeno per questa stagione, saranno chiamati a tentare la vittoria della seconda tra le competizioni europee.