HomeNotizieL'Inter ha scelto il prossimo capitano

L’Inter ha scelto il prossimo capitano

Il futuro capitano nerazzurro dovrebbe essere Nicolò Barella, pronto a prendere il posto di Samir Handanovic in scadenza nel 2022.

C’è aria di grandi novità in casa Inter: le trattative per il rinnovo dei contratti di Brozovic, Lautaro e Barella proseguono per il verso giusto, generando un cauto e giustificato ottimismo.

I discorsi per l’ex calciatore del Cagliari non dovrebbero però fermarsi soltanto ad un prolungamento del contratto e ad un aumento di ingaggio. Secondo quando riportato dalla Gazzetta dello Sport, il centrocampista della nazionale italiana dovrebbe anche prendere in eredità la fascia di capitano, che verrà lasciata da Handanovic al termine di questa stagione.

conte barella
Fonte immagine: @Fantacalcio (Twitter)

Leggi anche | Kean risponde presente

I numeri di Barella in nerazzurro

Gli ultimi diciotto mesi hanno evidenziato una crescita esponenziale di Barella: partito un po’ con il freno a mano tirato nei primi mesi all’Inter, il goal vittoria a pochi minuti dalla fine contro il Verona e la carica di Antonio Conte sono state grandi iniezioni di fiducia per il numero ventitré interista.

La prima stagione a San Siro è quindi da considerare positiva – con un onorevole bottino di 4 reti e 8 assist tra tutte le competizioni – ma è la seconda che è stata assolutamente da ricordare.

Lo scorso anno sono arrivati 3 goal e ben 10 assist in campionato, con la partita di gennaio contro la Juve giocata da dominatore assoluto (goal e assist). Le sue prestazioni sono state fondamentali per la conquista dello scudetto nerazzurro e il suo status all’interno della rosa ha raggiunto una grande importanza.

barella
Fonte immagine: @SciabolataFFP (Twitter)

Leggi anche | Berardi, addio al Sassuolo rimandato: futuro in Premier League

L’eredità della vittoria di Wembley

La super stagione di Nicolò Barella si è conclusa l’11 luglio come meglio non poteva. Dopo aver riportato la Milano nerazzurra su tetto d’Italia a undici anni dall’ultima volta, il suo contributo è stato fondamentale anche per riportare l’Italia sul tetto d’Europa.

L’Europeo vissuto e vinto da protagonista ha fatto schizzare la considerazione internazionale del centrocampista dell’Inter, che si è dimostrato uno dei migliori centrocampisti del mondo.

Mancini non ha mai fatto a meno dell’ex Cagliari dal primo minuto – partita con il Galles a parte – e il futuro capitano dell’Inter l’ha ripagato con ottime prestazioni, impreziosite dal fondamentale goal segnato al Belgio durante i quarti di finale.

Adesso la dirigenza interista vuole premiare e responsabilizzare ancor di più il suo gioiello: è pronto per lui un maxi ingaggio da 5 milioni di euro netti a stagione, un rinnovo fino al 2026 e, appunto, l’eredità della fascia di capitano lasciata libera da Samir Handanovic dal prossimo 30 di giugno.

Leggi anche | Come si pronunciano i nomi dei nuovi acquisti della Serie A

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

Articoli recenti