ATP Finals Torino 2021: programma, chi partecipa

Atp Finals Torino 2021: il programma del prestigioso torneo tennistico, i partecipanti e tutte le partite.

Prendono il via oggi a Torino le Atp Finals, il torneo di fine stagione che vede sfidarsi i migliori tennisti del mondo. L’edizione del 2021 del torneo si svolge in Italia, a Torino appunto, e le partite si giocheranno dal 14 al 21 novembre 2021. Vediamo i partecipanti e il programma del torneo.

Da Bojan all’Africa: quando il ‘nuovo Messi’ non mantiene le promesse

Atp Finals Torino 2021: programma e partecipanti

Sono otto i tennisti che prendono parte alle prestigiose Finals, che eleggeranno il re con la racchetta. La struttura del torneo è semplice: quarti di finale, semifinale e finale. Tra i protagonisti del torneo ci sarà anche un italiano, Matteo Berrettini. I partecipanti sono:

  • Novak Djokovic
  • Danii Medvedev
  • Alexander Zverev
  • Stefanos Tsitsipas
  • Andrey Rublev
  • Matteo Berrettini
  • Hubert Hurkacz
  • Casper Ruud

Questo è invece il programma delle sfide:

Domenica 14 novembre

Medvedev-Hurkacz (ore 14)
Zverev-Berrettini (ore 21)

Lunedì 15 novembree

Djokovic-Ruud (ore 14)
Tsitsipas-Rublev (ore 21)

Le partite delle Atp Finals saranno visibili interamente su Sky, mentre alcune partite saranno visibili anche su Rai2. Per quanto riguarda lo streaming, i match sono visibili tramite le applicazioni di Sky Go e di Rai Play.

Jorginho rigori sbagliati in carriera: la statistica

Atp Finals Torino 2021: il caos biglietti

L’inizio delle Atp Finals è stato circondato dal caos circa la vendita dei biglietti per assistere alle sfide. L’organizzazione ha infatti dovuto cancellare molti biglietti venduti, in quanto non è arrivato l’aumento della capienza al 75% del pubblico. La vendita era basata sulla previsione che la capienza venisse aumentata, ma in realtà questa è rimasta al 60% e l’organizzazione dell’evento si è trovata con troppi biglietti venduti per meno posti a disposizione.

Così, molti biglietti sono stati annullati ed è inutile sottolineare che questa decisione ha provocato l’ira di tantissime persone, che si sono visti negare la possibilità di assistere agli incontri pur avendo comprato i biglietti con mesi di anticipo.

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI